• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Frosinone > Frosinone, Gucher: "Ko di Firenze alle spalle. Il Genoa? Conosco bene Gasperini"

Frosinone, Gucher: "Ko di Firenze alle spalle. Il Genoa? Conosco bene Gasperini"

Il centrocampista austriaco: "Grazie al club per la prima convocazione in Nazionale


Robert Gucher (Calciomercato.it)

03/11/2015 12:10

FROSINONE GUCHER GENOA FIORENTINA NAZIONALE AUSTRIACA/ FROSINONE - Il capitano del Frosinone Robert Gucher, è invervenuto in conferenza stampa a due giorni dal ko contro la Fiorentina. Il centrocampista austriaco, oltre a parlare della prossima sfida di campionato contro il Genoa, ha anche esternato tutta la felicità per la sua prima convocazione in Nazionale.

LA NAZIONALE - "Cerco sempre di entrare in campo con lo stesso spirito, sicuramente la convocazione dell'Austria è una soddisfazione in più perché penso che sia il sogno di tutti giocare per la propria Nazionale. Il pensiero è andato ai miei genitori, alla mia famiglia e un grazie al Frosinone Calcio, senza non sarei mai riuscito ad andare in Nazionale"

LA FIORENTINA - "La sconfitta di domenica contro la Fiorentina? Abbiamo deciso di metterci subito alle spalle quella partita. Giocavamo contro una squadra più forte di noi, ora pensiamo al Genoa".

LOTTA SALVEZZA - "Costretti a vincere? Noi abbiamo una mentalità diversa in casa, per noi non è un peso, al 'Matusa' ce la giochiamo. Col Carpi non sarà uscita una bella prestazione ma i tre punti sono rimasti qua nonostante fossimo sotto esame.

IL GENOA - "Il Genoa? Conosco bene la squadra e Gasperini, è un allenatore al quale piace giocare a viso aperto, ma sono sicuro che Stellone preparerà bene la partita per impedire agli avversari di giocare come al solito. Se mi sento un ex del Genoa? No, sono stato là solo sei mesi. Sono stato benissimo, sono contento di aver fatto parte della squadra che vinse il campionato primavera insieme a Bertoncini".

FORMA FISICA - "I guai fisici sono ormai alle spalle, io sono a disposizione del mister e mi sto allenando per quello. Non conta il singolo, solamente i punti, chi scenderà in campo darà sempre il meglio".




Commenta con Facebook