• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > > Serie A, Zaccheroni: "Napoli favorito con Higuain, ma la Juventus può rimontare"

Serie A, Zaccheroni: "Napoli favorito con Higuain, ma la Juventus può rimontare"

L'ex ct del Giappone: "Alla Roma manca continuità, contro l'Inter ha sfruttato poco le corsie esterne"


Alberto Zaccheroni © Getty Images
Marco Di Federico

02/11/2015 09:15

SERIE A ZACCHERONI MILAN JUVENTUS / ROMA - Alberto Zaccheroni è intervenuto questa mattina a 'Radio Anch'io lo Sport' per parlare delle ultime news Serie A.

SERIE A - "Sul piano tattico è sempre interessante, adesso non si contraddistingue più solo per 'eliminare' il gioco dell'avversario ma anche in fase offensiva. - le sue parole - Adesso c'è grande equilibrio, anche Milan e Juventus possono ancora rimontare, più i bianconeri. C'è maggiore partecipazione dei giocatori alle cause dei loro allenatori. Sommando tutte le componenti io terrei in grande considerazione il Napoli, pensa più in positivo, tutti i calciatori hanno sposato il progetto dell'allenatore ed hanno il più forte attaccante della Serie A, ovvero Higuain. Ma il campionato è lungo, ci sono gli infortuni e bisogna sempre vedere cosa sanno fare le alternative".

MILAN - "Ieri sera l'ho vista in netta crescita, anche sul piano del gioco. Le linee di passaggio erano molto più efficaci rispetto al passato. Mihajlovic ha girato molti uomini a centrocampo, con Montolivo, Bertolacci e Kucka ha trovato l'equilibrio. Quando c'ero io gli interventi di Berlusconi non erano frequenti come gli ultimi anni. Sicuramente destabilizzano, perché tolgono leadership all'allenatore, ma Mihajlovic conosce i giocatori e li vede tutti i giorni. A me non condizionavano affatto. Io avevo un organico importante, la qualità era tanta ma mancava la quantità. C'erano tanti giocatori in là con gli anni, ma li convinsi che cambiando atteggiamento gli avrei allungato la carriera".

JUVENTUS - "Nessuna tranne la Juve può rimontare tanti punti alle prime, è l'unica ma non la vedo ancora carburata come dovrebbe essere. Ha perso personalità e certezze, punti di riferimento e trame di gioco. A livello di organico, però, nessuno è come la Juventus".

ROMA - "Le manca continuità, il suo gioco non è ancora fluido come quello del Napoli. Contro l'Inter ha sfruttato poco le corsie esterne, poi troppi elementi una domenica giocano bene e la domenica dopo no".




Commenta con Facebook