• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Lazio-Milan, Mihajlovic: "Meno paura con il cambio modulo. Bacca e Balotelli..."

Lazio-Milan, Mihajlovic: "Meno paura con il cambio modulo. Bacca e Balotelli..."

Il tecnico rossonero ha commentato la vittoria dell''Olimpico'


Sinisa Mihajlovic © Getty Images
Maurizio Fedeli (Twitter: @maurilio85)

01/11/2015 23:10

LAZIO MILAN MIHAJLOVIC / ROMA – Sinisa Mihajlovic ha commentato la vittoria del Milan sul campo della Lazio: "Dispiace per il gol subito, i ragazzi però hanno fatto bene. Siamo sempre stati compatti, sapevamo che sarebbe stata una partita difficile ma stasera si è visto lo spirito di squadra, non posso che essere contento. Alex ha riportato un trauma cranico, dovrà rimanere 24 ore in ospedale per i controlli ma non ha niente – le parole del tecnico a 'Premium' - Non so se è la partita della svolta, dobbiamo ragionare gara dopo gara. Adesso siamo risaliti in classifica e giochiamo con meno paura, da quando abbiamo cambiato modulo subiamo meno e creiamo di più, non a caso abbiamo fatto 10 punti in 4 gare. Questa è la strada giusta, quella con l'Atalanta potrebbe essere la partita della svolta. La vittoria di stasera è importante, oggi non dovevamo incappare in uno scivolone come quello contro il Genoa. Siamo stati anche sfortunati perché nella terza partita in una settimana abbiamo perso due pedine ma questo succede nel calcio".

BACCA – "Sappiamo che è un giocatore importante, lo abbiamo pagato anche 30 milioni (ride n.d.r). E' un giocatore generoso che fa gol quando gli capita l'occasione, rabona a parte".

BALOTELLI – "Domani farà una visita, sta meglio ma ancora non lavora con il gruppo e noi speriamo di recuperarlo il prima possibile".

FIGLIO – Il tecnico ha parlato anche del figlio Dusan, presente a bordo campo come raccattapalle: "Gli ho dato qualche istruzione dicendogli di non dare la palla ai giocatori se il Milan fosse stato in vantaggio (ride n.d.r)".




Commenta con Facebook