• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > LA MOVIOLA DI CM.IT: Peluso-Sturaro contatto da rigore. Paganini, il gol non era da annullare

LA MOVIOLA DI CM.IT: Peluso-Sturaro contatto da rigore. Paganini, il gol non era da annullare

Note dolenti per i nostri arbitri solo da Reggio Emilia e Frosinone. Gervasoni va in confusione, Damato annulla una rete regolare


Andrea Gervasoni ©Getty Images
Antonio Russo (Twitter @tonyrusso93)

29/10/2015 07:30

MOVIOLA 10A GIORNATA GERVASONI DAMATO PELUSO STURARO / REGGIO EMILIA – Turno infrasettimanale fortunatamente segnato ben poco dagli errori arbitrali. Ampiamente sufficienti Irrati, Giacomelli e Valeri che si contendono la palma d’oro di miglior arbitro di giornata. Bene anche Calvarese in Milan-Chievo, Russo in Roma-Udinese e Chiffi in Torino-Genoa. Pessimo, invece, l’arbitraggio di Gervasoni in Sassuolo-Juventus: al direttore di gara di Mantova è sfuggito un rigore per i bianconeri e il rosso ad Acerbi per una gomitata ai danni di Dybala. Male anche Damato nello scontro salvezza tra Frosinone e Carpi, l’arbitro di Barletta annulla inspiegabilmente il 2-0 a Paganini.

 

BOLOGNA-INTER 0-1, arbitro Banti 5,5 - Direzione molto british per l’arbitro toscano, che non spezzetta il gioco e rende la gara piacevole. Unico episodio da segnalare, l’espulsione di Felipe Melo per doppia ammonizione. Il fallo commesso dal centrocampista nerazzurro è molto brutto, in campo internazionale poteva essere punito anche con il rosso diretto. Il secondo giallo è, invece, meno netto, l’intervento è plateale, ma non cattivo, appare comunque corretta la decisione di espellerlo.

 

ATALANTA-LAZIO 2-1, arbitro Irrati 6,5 - Gara maschia, ma molto corretta. L’arbitro di Pistoia si disimpegna bene sul pesante campo bergamasco e non commette sbavature. Buona anche la gestione dei cartellini.

 

FROSINONE-CARPI 2-1, arbitro Damato 5,5 - Si mostra molto attento e sempre presente in ogni azione di gioco. È bravo a non cadere nella trappola di Matos, che si tuffa in area senza che vi sia il minimo contatto col corpo di Diakité. Manca comunque l’ammonizione all’attaccante del Carpi per la simulazione. Il fischietto di Barletta valuta male, invece, sul raddoppio del Frosinone ad opera di Paganini annullato, il giocatore non commette fallo e parte in posizione regolare. Infine, corretta la decisione di espellere Borriello e Soddimo per sedare gli animi.

 

MILAN-CHIEVO 1-0, arbitro Calvarese 6 - Nel primo tempo pasticcia un po’ non sanzionando con il giallo parecchi falli cattivi dei giocatori del Chievo ai danni di quelli del Milan. Nella ripresa non ravvisa gli estremi per il calcio di rigore su un contatto in area tra Dainelli e Romagnoli. Il fallo non sembra plateale, ma concedere il penalty non sarebbe stato uno scandalo. Nel finale, annulla giustamente la rete del pareggio dei clivensi per fallo di Pinzi su Donnarumma, decisione corretta.

 

NAPOLI-PALERMO 2-0, arbitro Giacomelli 6,5 - Gara tranquilla per lui e per i suoi assistenti. Non vi sono particolari episodi da segnalare. Giusto qualche lieve imperfezione a metà secondo tempo, poi per il resto direzione praticamente impeccabile.

 

ROMA-UDINESE 3-1, arbitro Russo 6 - La gara scivola via senza problemi e il fischietto di Nola non viene chiamato molto in causa. Nel finale l’arbitro campano è costretto a sedare un po’ gli animi. Dubbi nel secondo tempo su una trattenuta tra Wague e Dzeko, ma Russo lascia correre.

 

SASSUOLO-JUVENTUS 1-0, arbitro Gervasoni 4 - Disastroso, è senza ombra di dubbio il peggior arbitro di giornata. Comincia ammonendo qualunque cosa si muova al ‘Mapei Stadium’, poi si frena. In avvio, Sturaro viene affossato in area da Peluso: ci sarebbe il penalty per i bianconeri ma Gervasoni non è dello stesso avviso e sbaglia. Al 38’ espelle Chiellini per doppia ammonizione, decisione corretta. Nel finale gli sfugge una gomitata di Acerbi ai danni di Dybala: il difensore neroverde meritava il rosso.

 

TORINO-GENOA 3-3, arbitro Chiffi 6 - Nonostante la giovane età e la poca esperienza in Serie A, mostra di avere buona personalità. Sempre nel vivo del gioco, non commette errori e gestisce bene la gara. Regolare la rete di Zappacosta: Belotti è in fuorigioco, ma non ostacola in alcun modo Perin.

 

VERONA-FIORENTINA 0-2, arbitro Valeri 6,5 - La gara non è delle più semplici, sono tanti gli interventi al limite, ma lui si disimpegna bene distribuendo ottimamente i cartellini. Regolari le reti dei viola.




Commenta con Facebook