• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI BOLOGNA-INTER

PAGELLE E TABELLINO DI BOLOGNA-INTER

Icardi la risolve su un errore di Ferrari. Rizzo è magico, Felipe Melo si fa espellere


Mauro Icardi ©Getty Images
Antonio Russo (Twitter @tonyrusso93)

27/10/2015 22:53

ECCO LE PAGELLE DI BOLOGNA-INTER

 

BOLOGNA

 

Da Costa 6 – Nel primo tempo non viene chiamato a grossi interventi. Nella ripresa non può molto sul gol di Icardi. In generale l'Inter calcia davvero pochissimo verso la sua porta.

 

Ferrari 4,5 – Offre una discreta prova difensiva su Ljajic. Quando può si concede licenze offensive. Ma macchia pesantemente la sua prestazione con l'errore marchiano nell’azione che porta al gol vittoria di Icardi.

 

Gastaldello 5,5 – Coadiuvato da Rossettini mette la museruola all'attacco dell'Inter. Quando può si spinge in avanti a trovare fortuna di testa sui calci piazzati. Nell'azione del gol di Icardi è lui a sbagliare il passaggio che dà il via a tutto.

 

Rossettini 6 – Tiene bene Icardi e non gli fa toccare palla. Di testa è implacabile e sbroglia diverse situazioni intricate. Nell'azione del gol viene colto fuori posizione, ma le colpe non sono sue.

 

Masina 6 – L'uomo vittoria di Carpi spinge molto su quella fascia e prova a mettere interessanti cross al centro. Positiva la sua prova.

 

Taider 6 – Si sacrifica molto di più rispetto al solito. Prova raramente l'inserimento e bada di più a contenere le sfuriate interiste.

 

Diawara 6 – Questo ragazzino oltre alla personalità mostra di avere anche una discreta tecnica individuale. Recupera tanti palloni e li gestisce con una calma da veterano.

 

Rizzo 6,5 – Va spesso in appoggio agli attaccanti rossoblu e si intende a meraviglia con Masina. Nella ripresa mostra numeri d’alta scuola e fa espellere Felipe Melo. Ottima la sua prestazione. Dopo un inizio di stagione titubante sembra aver trovato la strada giusta. Dall'81' Destro 5,5 – Gioca una manciata di minuti e si ritrova sui piedi la palla del pareggio, ma la cestina sparando addosso ad Handanovic.

 

Mounier 5 – Taglia spesso alle spalle dei difensori interisti sorprendendoli. Il primo brivido per i nerazzurri lo confeziona lui, ma non riesce a trovare le misure giuste per sorprendere Handanovic. Nella ripresa cala tantissimo e non tocca più palla.

 

Mancosu 5Galleggia sulla linea del fuorigioco e prova a sorprendere i difensori avversari alle spalle. A tratti però litiga con la palla e cestina qualche buona ripartenza. Dall'81' Falco s.v.

 

Giaccherini 6,5 – Sguscia tra i nerazzurri con una certa facilità. Prova spesso la verticalizzazione e duetta bene con i centrocampisti felsinei. Positiva la sua gara. Dal 71' Brienza 5,5 – S'impegna, ma non raccoglie molto nei minuti in cui è in campo. Prestazione insufficiente.

 

All. Rossi 6 – Il Bologna è ben messo in campo e blocca tutte le fonti di gioco dell'Inter. La squadra di Rossi offre davvero una buona prova contro i nerazzurri. I felsinei sono attenti e sfruttano ogni buco lasciato dagli interisti per partire in contropiede. I rossoblu macchiano la loro ottima prestazione con uno svarione difensivo a metà secondo tempo che gli costa caro.

 

INTER

 

Handanovic 6,5 – Il Bologna gioca bene, ma calcia poco verso la porta dell'Inter. Non viene chiamato a parate importanti. Allo scadere, con un miracolo, salva la propria porta dall'assalto di Destro.

 

Santon 6,5 – Spinge molto su quella fascia e prova a mettere interessanti traversoni al centro. Sicuramente tra i migliori tra le fila dell'Inter.

 

Miranda 6,5 – Parte un po' contratto poi cresce con lo scorrere dei minuti e annulla praticamente Mounier. Ottima la sua gara.

 

Ranocchia 6 – Prova a smistare palla dalle retrovie. Quando l'Inter è priva d'idee, lui prova a lanciare gli attaccanti nerazzurri, ma i risultati non sono sempre quelli sperati. In difesa non fa correre troppi rischi ai suoi e tiene bene Mancosu.

 

Juan Jesus 6 – Nei primissimi minuti si lascia sorprendere da Mounier alle spalle. Poi gli prende le misure e non commette più grosse sbavature.

 

Brozovic 5,5 – Gioca a nascondino, tocca pochi palloni e li gestisce anche male. Nella ripresa prova il tiro dalla distanza, ma non sorprende Da Costa.

 

Felipe Melo 5 – Rompe il gioco avversario, ma non si sobbarca compiti d'impostazione. Come sempre, è troppo irruento in più di un'occasione e alla fine si guadagna la doppia ammonizione che gli concede la doccia anticipata.  Ingenuo e sfortunato.

 

Kondogbia 5 – Rude in diverse occasioni, commette qualche fallo di troppo.  Sbaglia qualche facile appoggio e non brilla di certo per tecnica. Sino ad ora è davvero deludente la sua esperienza italiana.

 

Ljajic 6,5 – Prova a svariare su tutto il fronte d'attacco per trovare aria dall'asfissiante marcatura dei difensori bolognesi, ma non sempre vi riesce. Cresce molto nella ripresa e confeziona l'assist per la rete di Icardi. Dall'88' Palacio s.v.

 

Icardi 6,5 – Viene abbandonato a se stesso lì davanti. La distanza tra i reparti di certo non lo aiuta. Fa a sportellate con i difensori bolognesi, ma raccoglie pochi risultati. Nella ripresa si fa trovare pronto al momento giusto e realizza il gol del vantaggio dell'Inter. Opportunista. Dall'82' Biabiany s.v.

 

Perisic 5,5 – Vuole inventare calcio, la volontà c’è, si applica anche, ma la votazione per lui non può che essere insufficiente. Sbaglia troppi passaggi e gestisce male tanti palloni. Dal 74' Guarin s.v.

 

All. Mancini 6 – L'Inter parte molto contratta e sbaglia passaggi semplici. Soprattutto il centrocampo muscolare di Mancini sembra non riuscire a trovare le geometrie giuste per sorprendere la difesa felsinea. Tanta, troppa la distanza tra i reparti, poca, davvero poca, la qualità in campo. Fortunatamente ci pensa il Bologna, con uno svarione, a regalare la vittoria ai nerazzurri. Mancini vince, ma non convince.

 

Arbitro Banti 5,5 – La partita è di quelle calde, ma lui la gestisce abbastanza bene. Non spezzetta il gioco e lascia abbastanza giocare le squadre. Grossi dubbi sul secondo giallo comminato a Felipe Melo.

 

TABELLINO

 

BOLOGNA-INTER 0-1

 

Bologna (4-3-3): Da Costa; Ferrari, Gastaldello, Rossettini, Masina; Taider, Diawara, Rizzo (dall'81' Destro); Mounier, Mancosu (dall’81' Falco), Giaccherini(dal 71' Brienza). A disp.: Mbaye, Morleo, Crisetig, Brighi, Pulgar, Stojanovic, Sarr, Acquafresca. All. De Canio.

 

Inter (4-3-3): Handanovic; Santon, Miranda, Ranocchia, Juan Jesus; Brozovic, Felipe Melo, Kondogbia; Ljajic (dall’88' Palacio), Icardi (dall'82' Biabiany), Perisic (dal 74' Guarin). A disp.: Carrizo, Berni, Montoya, Negatomo, Medel, Telles, Gnoukouri, Manaj, Jovetic. All. Mandorlini.

 

Arbitro: Luca Banti di Livorno

 

Marcatori: 67' Icardi (I)

 

Ammoniti: 39' Kondogbia (I), 53' Felipe Melo (I), 60' Felipe Melo (I), 87' Rossettini (B)

 

Espulsi: 60' Felipe Melo (I)




Commenta con Facebook