• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma, Falcao: "Scudetto, si può. Garcia punti sul campionato"

Roma, Falcao: "Scudetto, si può. Garcia punti sul campionato"

L'ex calciatore giallorosso dice la sua sulla stagione del club capitolino


Alessandro Florenzi (Getty Images)
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

27/10/2015 07:35

ROMA INTERVISTA PAULO ROBERTO FALCAO A EXTRATIME / ROMA - L'ex calciatore della Roma Paulo Roberto Falcao ha concesso un'intervista a 'Extratime'. Calciomercato.it ve ne riporta alcuni estratti sulle ultime news Roma e non solo.

LA ROMA - "Ho seguito bene la gara con la Juve a fine agosto in cui ha giocato alla grande. In particolare mi è piaciuto l’arrivo di Dzeko, un vero numero 9, quello che mancava. Destro è bravo ma ha caratteristiche diverse. Questo può essere l’anno della Roma. Mi piace il lavoro di Garcia. La Champions League? L'Europa è sempre difficile. Penso che la Roma debba puntare sul campionato. Ci sono altre squadre in grado di lottare come la Fiorentina, il Napoli, l'Inter. E c’è sempre la Juve, nonostante abbia perso giocatori fondamentali come Pirlo, il metronomo, e Tevez, micidiale in contropiede. Ma il campionato è solo all’inizio".

FALCAO ALLENATORE DELLA ROMA - "Ho avuto la possibilità di guidare la Roma nel 1991. Dovevo incontrare Dino Viola a Cortina d’Ampezzo, ma lui morì proprio a gennaio di quell’anno. Poi ci fu una chiacchierata con Franco Sensi ma tutto alla fine sfumò".

PJANIC IL NUOVO FALCAO? - "È molto bravo, batte bene le punizioni, ma questi paragoni non sono giusti, non mi piacciono".

IL CALCIO DI OGGI - "Il grande merito del Barcellona di questi anni non è stato tanto il possesso palla, come si dice, ma il saper giocare senza palla. Era così ai tempi di Guardiola come ora con Luis Enrique. Persino Suarez e Neymar sono chiamati a marcare".

ANCELOTTI -  "È un mio carissimo amico ed ex compagno a Roma. Mi piace il modo con cui tratta i giocatori, senza gridare, senza prendersela con loro. E la qualità tattica del suo lavoro. Quando ci siamo visti voleva informazioni su Lucas Silva, mediano allora al Cruzeiro che a gennaio è passato al suo Real Madrid (ora è al Marsiglia in prestito, n.d.r)".

MANCINI - "Lui voleva che gli segnalassi dei buoni brasiliani con passaporto europeo. Ma così sono ormai difficili da trovare".

I CALCIATORI MIGLIORI OGGI - "Ronaldo, Messi, Neymar, Pogba. Totti straordinario, Pirlo fantastico, Iniesta fuori dal comune".

 




Commenta con Facebook