• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > esclusivo > Serie A, ESCLUSIVO Di Marzio: "Sarri non integralista come Benitez. La Juve non è morta"

Serie A, ESCLUSIVO Di Marzio: "Sarri non integralista come Benitez. La Juve non è morta"

L'ex allenatore e dirigente intervistato, in esclusiva, da Calciomercato.it


Gonzalo Higuain (Getty Images)
ESCLUSIVO
Alessio Lento (@lentuzzo)

26/10/2015 11:51

SERIE A ESCLUSIVO DI MARZIO NAPOLI ROMA JUVENTUS / ROMA - La Roma vola in vetta alla classifica dopo la vittoria ottenuta sul campo della Fiorentina, il Napoli insegue e la Juventus cerca di risalire la china: sono questi i temi salienti, le news Serie A, dopo la nona giornata di campionato. Per analizzarla al meglio, la nostra redazione ha contattato l'ex allenatore e dirigente sportivo Gianni Di Marzio: "Il Napoli è sulla strada giusta, può lottare per lo scudetto - le parole dell'ex tecnico dei campani a Calciomercato.it - E' la squadra che pratica il calcio migliore con continuità, ha dimostrato di essere superiore". Protagonisti assoluti degli azzurri sono l'allenatore Maurizio Sarri e il bomber Gonzalo Higuain, in testa alla classifica cannonieri con 7 reti in coabitazione con il sampdoriano Eder: "Il giocatore non è mai stato messo in discussione. Ha sbagliato dei rigori, ma è successo anche a Baggio e Maradona. E' un calciatore importantissimo con i piedi da trequartista. Sarri? Ha fatto le sue valutazioni, ha visto che Mertens e Callejon non potevano giocare da seconda punta così come Insigne da trequartista e ha intelligentemente cambiato modulo passando dal 4-3-1-2 al 4-3-3 e questo ha responsabilizzato i calciatori. Non è stato integralista come il suo predecessore".

ROMA E JUVENTUS - Nel frattempo, la Roma corsara a Firenze conquista la vetta della classifica: "E' giusto che sia davanti a tutti perché ha giocatori qualitativamente importanti. Non ha espresso un buon calcio, per questo Garcia è stato criticato. Anche ieri dopo il primo gol si è chiuso cercando le ripartenze. Di certo, però, è la squadra più accreditata per vincere lo scudetto visto anche il momento della Juventus. Che, però, tornerà. Ne sono sicuro, perché ha la mentalità giusta e giocatori di altissimo livello. Chi la considera morta, fuori dalla lotta per il campionato, si sbaglia", ha concluso Gianni Di Marzio ai nostri microfoni.




Commenta con Facebook