• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > LA MOVIOLA DI CM.IT: Consigli ostacola Bacca, Higuain mani da rivedere

LA MOVIOLA DI CM.IT: Consigli ostacola Bacca, Higuain mani da rivedere

Rocchi sanziona con il rigore ed il rosso l'uscita del portiere neroverde. Per Massa è involontario il tocco dell'argentino


Gianluca Rocchi (Getty Images)
Emiliano Forte

26/10/2015 07:30

MOVIOLA SERIE A 9A GIORNATA CONSIGLI HIGUAIN / ROMA - Nona giornata di campionato tutto sommato positiva per i fischietti designati, ma non priva di episodi controversi. Si parte dalla sfida di sabato sera tra Palermo e Inter, dove il contatto Kondogbia-Vazquez, il mani di Gilardino in area rosanero e il presunto fallo di Murillo su Vazquez hanno dato spazio a diverse interpretazioni. Da approfondire anche l'episodio che porta al penalty conquistato e trasformato da Carlos Bacca in Milan-Sassuolo, con il portiere Consigli che nello stesso episodio viene espulso da Rocchi. Da moviola anche il mani di Higuain in area azzurra nei minuti finali di Chievo-Napoli.

EMPOLI-GENOA 2-0, arbitro Celi 6 – Unica sbavatura il mancato giallo all'indirizzo di Costa per una netta trattenuta ai danni di Gakpè. Per il resto controlla la gara con sicurezza e precisione.

 

CARPI-BOLOGNA 1-2, arbitro Tagliavento 6,5 - Ad inizio ripresa probabilmente grazia Mounier che poteva rientrare anzitempo negli spogliatoi. Oltre a questo episodio la prova di Tagliavento nell'arco dei 90 minuti è da considerarsi più che positiva.

 

PALERMO-INTER 1-1, arbitro Doveri 6 - Da rivedere il contatto Kondogbia-Vazquez nel corso del 38esimo minuto con l'italo-argentino che riceve il giallo per simulazione. L'entrata di Kondogbia è decisa e rischiosa, visto che il centrocampista nerazzurro era già ammonito, ma di fatto il tocco sulla gamba di Vazquez non c'è quindi Doveri prende la giusta decisione ammonendo il sicialiano per simulazione. Nella ripresa protesta l'Inter per un presunto mani di Gilardino in area rosanero, ma l'arbitro fa bene a non concedere il penalty visto che Murillo commette fallo sull'attaccante del Palermo. Nel finale arriva il secondo giallo per lo stesso Murillo che interviene in scivolata su Vazquez lanciato verso la porta dell'Inter: dalle immagini non è facile stabilire se il contatto c'è, i dubbi rimangono.

 

SAMPDORIA-VERONA 4-1, arbitro Mariani 5 - Manca un penalty in favore della Sampdoria per l'intervento di Moras che atterra Muriel in area di rigore. Una svista che non ha influito sul risultato finale ma che rimane evidente e va ad incidere sul giudizio di Mariani. Giusto convalidare la rete di Soriano, che scatta da posizione regolare quando raccoglie l'invito di Eder, e batte Rafael da posizione ravvicinata.

 

MILAN-SASSUOLO 2-1, arbitro Rocchi 6,5 - Da rivedere l'episodio chiave del match che alla mezz'ora permette al Milan di sbloccare il risultato su calcio di rigore. L'azione vede protagonisti il colombiano Bacca ed il portiere neroverde Consigli, con quest'ultimo che da ultimo uomo interviene in uscita sull'attaccante rossonero: anche con l'ausilio della moviola è difficile vedere l'eventuale contatto, ma Rocchi decide di punire l'uscita irruenta di Consigli che fa perdere l'equilibrio a Bacca lanciato verso la porta. Per l'arbitro dunque si tratta di rigore più espulsione per Consigli reo di aver interrotto una chiara occasione da gol. Decisione difficile ma che ci può stare.

 

JUVENTUS-ATALANTA 2-0, arbitro Di Bello 7 - Non sbaglia nulla. Corretti i due gialli mostrati a Toloi in poco meno di 20 minuti che costringono l'Atalanta a giocare in dieci dal 74esimo in poi. Netto il calcio di rigore concesso alla Juventus per il fallo di Paletta su Dybala.

 

UDINESE-FROSINONE 1-0, arbitro Rizzoli 6,5 - Buona gestione da parte del fischietto della sezione di Bologna, che affronta con sicurezza anche i momenti più tesi del match.

 

LAZIO-TORINO 3-0, arbitro Mazzoleni 6,5 - Nessuna sbavatura per il direttore di gara, che non è chiamato a decidere su episodi particolarmente difficili. Giusto annullare nel corso del minuto 35 la rete di Candreva che va a segno da posizione di offside su invito di Lulic.

 

FIORENTINA-ROMA 1-2, arbitro Orsato 6 - Corretta segnalazione al 79esimo, quando viene annullata la rete di Giuseppe Rossi per il fuorigioco di Kalinic. Ci sta anche il rosso nel finale a Salah, che prima commette un fallo da ammonizione su Roncaglia, poi protesta in maniera esagerata mandando a quel paese Orsato.

 

CHIEVO-NAPOLI 0-1, arbitro Massa 6 - Un solo episodio dubbio: il mani di Higuain all'80esimo sugli sviluppi di un calcio d'angolo per il Chievo. Il tocco dell'argentino del Napoli per Massa è involontario ma, stando alle immagini, rimane più di un dubbio.




Commenta con Facebook