• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus-Atalanta, Allegri: "Pogba sta crescendo. Dybala? Con tutto il rispetto per il Palermo..."

Juventus-Atalanta, Allegri: "Pogba sta crescendo. Dybala? Con tutto il rispetto per il Palermo..."

Il tecnico bianconero ha parlato dopo il successo sui bergamaschi


Massimiliano Allegri ©Getty Images
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

25/10/2015 17:21

JUVENTUS ATALANTA ALLEGRI / TORINO –  Massimiliano Allegri ha commentato la vittoria casalinga  della sua Juventus contro l'Atalanta, maturata con un netto 2-0., Queste le sue parole rilasciate a 'Mediaset Premium': "Oggi abbiamo fatto una bella partita, per la terza volta consecutiva non abbiamo subito gol ed abbiamo fatto un buon calcio. Sono soddisfatto anche se negli ultimi venti minuti dovevamo gestire meglio le energie con l'uomo in più. Il rigore? Poteva sbagliarlo chiunque, Pogba sta crescendo anche se deve perdere meno palloni in mezzo al campo. Per quanto riguarda la gestione di Dybala credo in quello che faccio. Mi si può imputare di tutto, ma non potete dirmi niente visto lo storico sulla gestione dei giovani. Continuerò a lavorare come ho sempre fatto credendo in quello che faccio. Mi è piaciuta la posizione sia di Dybala che di Pereyra. Non subiamo gol da tre gare perché la squadra lavora meglio, in questo modo si riesce a mantenere la rete inviolata".

RISPOSTA A ZAMPARINI - "Con tutto il rispetto per il Palermo, Dybala in rosanero era un leader ma la quantità di palloni giocata nella Juventus è superiore rispetto a quella del Palermo. L'argentino può migliorare molto, nel Palermo giocava prima punta ma qui deve giocare in una posizione diversa dal momento che soffre molto il contatto fisico con l'avversario. Giocando più arretrato può trovare più spazi e smarcarsi meglio dagli avversari".

STAGIONE 2014/2015 - A 'Sky Sport' Allegri ha dichiarato: "La stagione passata rimane nella storia, siamo arrivati a 20' da vincere la Champions. Ci riproveremo quest'anno".




Commenta con Facebook