• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI CARPI-BOLOGNA

PAGELLE E TABELLINO DI CARPI-BOLOGNA

Lollo rovina la festa al Carpi, Letizia non si ferma mai. Masina è il futuro, Destro dov'è?


Daniele Gastaldello (Getty Images)
Lorenzo Bettoni @lorebetto

24/10/2015 20:07

ECCO LE PAGELLE DI CARPI-BOLOGNA

 

CARPI

Belec 5 - Un’uscita sciagurata e fuori tempo su Mounier gli costa il giallo dopo soli 3’. Miracoloso su Destro al 43’, a rovina tutto con un intervento scoordinato che regala al Bologna trepunti.

Zaccardo 5 - Passivo come il resto della difesa in occasione del pari di Gastaldello. Soffre un pò Giaccherini che nella ripresa si allarga dalla sua parte. La concentrazione gli cala nel momento più importane e Masina riesce a fare 2-1.

Spolli 5 - Si fa anticipare due volte da Detro, la prima volta lo salva Belec, la seconda volta invece segna Masina.

Romagnoli 5,5 - Arranca in alcune situazioni. Il cross di Brienza per il 2-1 di Masina arriva dalla sua parte.

Letizia 7 - Segna il primo gol in Serie A leggermente aldilà dell’ultimo uomo Gastaldello. Oltre al gol dà qualità e forza sull’out di destra. Quando il Carpi riparte nella ripresa è quasi sempre grazie alle sue accelerazioni.

Cofie 6 - Dà sostanza alla mediana del Carpi, ma quando vede la porta prende sempre la decisione sbagliata (vedi il tiro nel primo tempo, effettuato invece di servire Borriello e lo stop sbagliato in piena area nella ripresa).

Marrone 6 - Gara di posizione anche quando il Carpi ha il match in mano. Si sacrifica dietro una volta in dieci contro undici. Dal 75’ Bianco 5,5 – Non dà la copertura sperata.

Lollo 4 – Due ammonizioni in meno di 40’ complicano i piani dei suoi compagni. Entrambi i gialli sono ingenui visto che sono commessi a centrocampo con la squadra schierata. Il fallo che porta in dote il secondo fallo mette KO Krafth.

Gabriel Silva 5,5 - La rete di Letizia arriva dal suo piede destro. Il suo cross è fiacco ma preciso per la testa di Borriello che tiene vivo il pallone nell’area rossoblu. Troppo timido in fase di spinta quando il Carpi dopo il rosso a Lollo.

Matos 6 - La prima palla gol arriva sui suoi piedi dolo meno di 2’. Svaria su tutto il fronte offensivo anche quando Sannino toglie Borriello e lui rimane l’unico terminale offensivo dei suoi. Dall 81’ Lasagna s.v.

Borriello 6 - Non molla la presa sul cross moscio di Gabriel Silva propiziando il vantaggio di Letizia. Tiene su diversi palloni e non è molto convinto dal cambio di Sannino. Dal 57’ Gagliolo 5 – Troppi errori sia con la palla al piede che in copertura.

All. Sannino 5,5 - Il suo Carpi è in totale controllo del match finché Lollo non si fa ingenuamente espellere ed allora l’ex tecnico del Chievo è costretto a fare di necessità virtù affidandosi alle ripartenze. Lo tradiscono la concentrazione sulle palle alte ed i cambi.

 

BOLOGNA

Da Costa 6 - Sostituisce l’infortunato Mirante ed è poco impegnato.

Krafth 5,5 – Rientra dopo un lungo stop facendo il suo esordio in A. Si trova a rincorrere Matos già dopo 2’ di gioco. Gabriel Silva lo salta secco prima di crossare la palla che porta al gol di Letizia. E’ anche sfortunato, visto che viene messo KO dal fallo che causa l’espulsione di Lollo. Dal 41’ Mbaye 6 - Due minuti di gioco appena ed è subito ammonito. Non sfigura sull’out di destra.

Oikonomou 6 - Più svagato rispetto alle prime uscite, insieme a Gastaldello è troppo passivo nel tentare di fermare Borriello che apparecchia il vantaggio di Letizia. Si riprende nella ripresa.

Gastaldello 6,5 - Ritrova il gol in Serie A ad oltre un anno dall’ultima marcatura con la maglia della Samp. Il suo pari nella ripresa è il primo con la maglia del Bologna.

Masina 7,5 - Se tutti quelli del Bologna ci mettessero la sua applicazione e determinazione, probabilmente gli uomini di Rossi non arrancherebbero in fondo alla classifica. Sempre attento dietro e pronto in fase di spinta. Il gol è la ciliegina sulla torta di un match super.

Rizzo 7 - Sfortunato nel trovare il palo con una conclusione dal limite, anche se sulla respinta Gastaldello fa 1-1. Dà dinamismo alla manovra di Rossi, altrimenti troppo statica con i soli Diawara e Donsah. Il migliore del Bologna Dall’ 84’ Falco  s.v.

Diawara 6 - Solito grande apporto in fase di copertura, manca la qualità.

Donsah 5,5 - Dovrebbe essere una molla tra difesa e attacco, giocando box-to-box. Non mostra invece il dinamismo che avevamo apprezzato lo scorso anno a Cagliari.

Giaccherini 5,5 - Parte più mezz’ala che esterno alto, privilegiando le incursioni centrali. Prova a spaventare i padroni di casa con una punizione che finisce alta al 30’. Nella ripresa è molto più attivo anche perché gioca nella posizione di esterno, a lui più congeniale. Commette comunque diversi errori di misura.

Destro 5 - Combina qualcosa di buono solo al 43’ quando il suo tentativo in piena area viene deviato in angolo da Belec. E’ svogliato e quasi sempre in ritardo sul pallone. Il primo gol col Bologna ancora non arriva e lui è ancora il peggiore dei suoi.

Mounier 6 - Nei primi 6’ provoca due cartellini gialli agli avversari, al termine del primo tempo viene ammonito lui per simulazione. Rischia il doppio giallo nella ripresa ed esce (anche) per problemi fisici. Dal 55’ Brienza 6 -  Suo il cross per il gol di Masina

All. Rossi 6 - L’ingenuità di Lollo gli facilita molto la vita e probabilmente gli concede un’altra settimana alla guida della squadra. Il Bologna non ha intensità nemmeno in dieci contro undici e non mostra segni di miglioramento rispetto alle prime partite. Masina gli regala una vittoria fortunata.

Arbitro: Paolo Tagliavento 6,5 – Unica mezza pecca il rosso che poteva sventolare a Mounier ad inizio ripresa. Tutte le altre decisioni, compresi i due gialli a Lollo sono sacrosante.

TABELLINO
CARPI-BOLOGNA 1-2

CARPI (3-5-2): Belec; Zaccardo, Spolli, Romagnoli; Letizia, Cofie, Marrone (dal 75’ Bianco), Lollo, Silva; Matos (dall’ 81 Lasagna), Borriello (dal 57’ Gagliolo). A disp. Brkic, Benussi, Wallace, Lazzari, Di Gaudio, Gino, Bubnjic, Fedele, Mbakogu. All. Sannino

BOLOGNA (4-3-3): Da Costa; Krafth (dal 41’ Mbaye), Oikonomou, Gastaldello, Masina; Rizzo (dall’84 Falco), Diawara, Donsah; Giaccherini, Destro, Mounier (dall 55’ Brienza). A disp. Sarr, Morleo, Pulgar, Crisetig, Taider, Mancosu, Maietta, Brighi. All. Rossi
Arbitro: Tagliavento di Terni
Marcatori: 24’ Letizia (C), 47’ Gastaldello (B), 93’ Masina (B)
Ammoniti: 3’ Belec (C), 6’ Lollo (C), 40’ Mounier (B), 44’ Mbaye (B)
Espulsi: 38’ Lollo (C)




Commenta con Facebook