• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI MIDTJYLLAND-NAPOLI

PAGELLE E TABELLINO DI MIDTJYLLAND-NAPOLI

Koulibaly insuperabile, attacco azzurro spumeggiante. Fra i danesi bene Pusic, malissimo il portiere


Manolo Gabbiadini © Getty Images
Gennaro Arpaia (Twitter: @gennarojenius9)

22/10/2015 23:05

Ecco le pagelle della partita fra Midtjlland e Napoli. 

MIDTJYLLAND 

Andersen 4,5 - Fuori posizione in occasione dei primi due gol del Napoli, nulla può sul terzo di Gabbiadini. Nel complesso regala poca sicurezza a tutto il reparto.

Romer 6 - Prova a spingere molto in avanti, ma i problemi peggiori li trova in fase di copertura. Dalla sua parte arrivano El Kaddouri e Ghoulam, lui li ferma come può.

Hansen 6 - Il più positivo dei suoi in fase difensiva, cerca, come e dove può, di arginare il Napoli facendosi trovare sempre in appoggio per i compagni.

Sviatchenko 5 - Impreciso in occasione dei gol, sulle giocate del Napoli al limite va sempre in confusione.

Novak 5 - Ci si aspettava di più dalla sua spinta a sinistra, ma il Napoli non deve faticare poi tanto per contenerlo. 

Duelund 5,5 -  Inizialmente spinge molto sulla sua fascia di competenza, creando più di un grattacapo, poi cala alla distanza come tutto il Midtjylland. (Dal 72' Mabil 5,5 Entra per dare una mano nella spinta offensiva, ma ha troppo poco tempo per far male)

Sparv 5,5 - Prova a proporsi e ad inventare, soprattutto in fase offensiva. Ma le sue giocate risultano quasi tutte improduttive e si arena spesso ai limiti dell'area avversaria.

Poulsen 5 - Dovrebbe dettare i tempi del centrocampo, e invece si fa risucchiare dal reparto azzurro quando le cose si mettono male. Non riesce quasi mai a trovare la giocata vincente.

Royer 6,5 - Il migliore dei suoi, soprattutto nel primo tempo. Parte forte e crea problemi sulla fascia, quasi sempre facendosi trovare libero per crossare al centro. Rischia di andare a segno poco prima della rete del vantaggio di Callejòn, ma fortunatamente per il Napoli la mira è di poco imprecisa. 

Rasmussen 5 - L'affinità con Pusic non sembra ai massimi storici, quasi mai è realmente pericoloso per la difesa del Napoli, sia da solo che in assistenza ai suoi. (Dal 72' Larsen 5 - Qualche buon fraseggio e nulla più) 

Pusic 6,5 - È al posto giusto nel momento giusto, sul tiro di Royer si fa trovare pronto e buca Reina. Non sempre. però, è così reattivo. (Dal 61' Onuachu 6 - Crea più di un problema alla fascia destra del Napoli; salta l'uomo e assiste i compagni, ma gli azzurri riescono ad arginarlo)

All. J. Thorup 5,5 - Il suo Midtjylland parte bene, ma si spegne subito quando subisce il doppio colpo azzurro. Nella ripresa non bastano le sostituzioni a cambiare l'inerzia.

 

NAPOLI

Reina 7 - Sarri lo voleva in campo a tutti i costi. Quando ha salvato tutto quello che c'era da salvare mentre il Midtjylland provava la rimonta, abbiamo capito il perché.

Maggio 6 - Torna per far tirare il fiato ad Hysaj e lo fa con la fascia di capitano sul braccio. Con l'esperienza sopperisce lì dove gambe e fiato non arrivano, ma, dopo

Chiriches 6 - Sufficienza piena. Non vuole strafare, sempre efficiente ed essenziale, preciso in ogni chiusura. Sembra sempre un po' spaesato sulle palle inattive, ma nessuna dimenticanza grave.

Koulibaly 7 - Superbo con la Fiorentina, al limite della perfezione anche stasera, quando salva un gol già fatto nela ripresa. Dalle sue parti non si passa, poi si inventa l'assist per il primo gol con un lancio da vero e proprio libero vecchio stile e il gioco è fatto.

Ghoulam 6,5 - Coadiuvato da El Kaddouri, e grazie alle coperture di Lòpez, spinge molto a sinistra e fa male agli avversari quando si propone in fase offensiva. Dall'80' Strinic 

Allan 6,5 - Solita partita di quantità e qualità. In mezzo al campo è ovunque e impacchetta anche un assist delizioso per il raddoppio firmato Gabbiadini. Dal 60' Hamsik 

Valdifiori 6,5 - Torna ad essere il metronomo visto ad Empoli. Detta i tempi azzurri come fosse il maestro d'orchestra, giocando finalmente ai livelli dello scorso anno.

Lòpez 6,5 - Non sfigura quando scende in campo; non si limita a fare il compitino, ma dà una grossa mano in chiusura, spingendo spesso anche le ripartenze offensive. Regala al centrocampo del Napoli tutti i centimetri di cui ha bisogno.

Callejòn 7 - Partita splendida in entrambe le fasi; lo ritrovi a difendere da terzino per poi andare a spingere il contropiede. Spettacolare il gol che apre le danze, rischia la doppietta personale più volte. È comunque a quota 3 gol in altrettante gare. Dal 63' Higuain 6,5 - Gli basta poco per timbrare la seconda rete europea dell'anno: ce la mette tutta e in pieno recupero allunga la sua striscia vincente.

El Kaddouri 6,5 - Le stagioni al Torino gli hanno sicuramente fatto bene. Quando riesce a trovare spazio esprime tutto il suo potenziale e lo mette al servizio del Napoli.

Gabbiadini 7 - Primo gol di rapina, secondo di classe pura. Quella col Midtjylland doveva essere la sua gara e così è stato. Ora il Napoli ha l'attacco al completo.

Sarri 7 - Il suo Napoli va che è una bellezza. Ancora una vittoria in Europa, la terza in altrettante gare, e la consapevolezza di aver ormai timbrato il cartellino per il passaggio del turno.

Arbitro: Gozubuyuk 6 - Non deve adoperarsi troppo, la gara scorre via e lui la tiene stretta nelle sue mani quando serve. Un solo giallo, a Koulibaly, piuttosto giusto.

 

TABELLINO

MIDTJYLLAND-NAPOLI   1-4 

MIDTJYLLAND (4-4-2): Andersen; Romer, Sviatchenko, Hansen Novak; Duelund (dal 73’ Mabil), Sparv, Poulsen, Royer; Pusic (dal 61’ Onuachu), Rasmussen (dal 73’ Larsen). Panchina: Raahauge, Lauridsen, Banggaard, M. Larsen, Akintola, Mabil, Onuachu

NAPOLI (4-3-3): Reina; Maggio, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam (dall’80’ Strinic); Allan (dal 59’ Hamsik), Valdifiori, Lopez; El Kaddouri, Gabbiadini, Callejon (dal 64’ Higuain). Panchina: Gabriel, Strinic, Albiol, Jorginho, Hamsik, Higuain, Insigne 

Arbitro: Gozubuyuk

Marcatori: 19’ Callejon, 31’ Gabbiadini, 39’ Gabbiadini, 43’ Pusic, 94' Higuain 

Ammoniti: Koulibaly




Commenta con Facebook