• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Europa league > Europa League - Napoli, Lazio e Fiorentina in campo: le ultime sulle formazioni e guida tv

Europa League - Napoli, Lazio e Fiorentina in campo: le ultime sulle formazioni e guida tv

Le tre italiane cercano punti decisivi nella rassegna europea: ecco tutto ciò che dovete sapere


Europa League (Calciomercato.it)
Omar Parretti (@omarJHparretti)

22/10/2015 16:00

EUROPA LEAGUE TERZA GIORNATA PROBABILI LAZIO NAPOLI FIORENTINA TV / ROMA - La settimana europea si conclude come di consueto con i match del giovedì di Europa League dove le italiane sono protagoniste. Il Napoli è volato in Danimarca per mettere una serie ipoteca sul passaggio del turno, ma i danesi del Midtjylland non sono da sottovalutare. Lazio e Fiorentina invece sono rimaste in patria nell'attesa di Rosenborg e Lech Poznan. I biancocelesti devono vincere per riuscire a prendere la leadership del girone, mentre i viola dopo il 4-0 contro il Belenenses sono a caccia di conferme. Calciomercato.it vi offre un focus sui tre match della serata con tutto quello che c'è da sapere. Midtjylland-Napoli, Lazio-Rosenborg e Fiorentina-Lech Poznan in questa terza giornata della fase a gironi di Europa League: le ultime sulle formazioni e come seguirle in tv.

NAPOLI PER CHIUDERE IL DISCORSO, SARRI AVVERTE: "OCCHIO AI DANESI"

A Napoli c'è un clima decisamente di festa dopo il successo di domenica contro la Fiorentina capolista, che legittima ancora di più le speranze partenopee di Scudetto ed anche il Presidente De Laurentiis ha fatto i complimenti al gruppo: "Siamo ben organizzati e Sarri ha ridato il sorriso ad Hamsik". Parole pesanti che caricano un ambiente già decisamente sognante. Il tecnico azzurro però ha pensato bene di tirare il freno agli entusiasmi e nella conferenza stampa di ieri sera - dopo l'odissea per arrivare in Danimarca - ha ammonito il gruppo. Serve gente concentrata e con fame di vittoria perché il Midtjylland è una compagine solida ed estremamente pericolosa. Pretattica? Non solo, perché i rischi sono reali ed il toscano lo sa. Un Napoli che comunque, specie davanti, cambia volto e rinuncia ad Higuain ed Insigne per far spazio a Gabbiadini ed El Kaddouri assieme al confermato Callejon. In mediana c'è solo Allan dei titolari del campionato e con lui Valdifiori e David Lopez. In porta ci sarà Reina anche se l'allenatore aveva gettato qualche dubbio, e davanti a lui linea a quattro con Maggio, Albiol, Chiriches e Strinic, che ritrova il campo. Ai nostri microfoni, l'agente di Strinic, Tonci Martic, aveva ammesso di non essere contento dell'utilizzo del terzino fino ad adesso. Calcio d'inizio alle 21.05 e diretta esclusiva su Sky Sport 1.

PROBABILE FORMAZIONE Napoli (4-3-3): Reina; Maggio, Albiol, Chiriches, Strinic; David Lopez, Valdifiori, Allan; El Kaddouri, Gabbiadini, Callejon. Allenatore: Sarri.

ANDERSON IMPRESCINDIBILE PER LA LAZIO. MATRI TITOLARE, KLOSE IN PANCA

La Lazio scende in campo alle 19 e sarà visibile, stando alle ultime news Europa League, sia su Sky Sport 3 sia in chiaro sul canale Mtv8 del digitale terrestre. Il Rosenborg è squadra temibile innanzitutto perché molto preparata a livello fisico e lanciata verso la conquista del campionato norvegese con nove punti di vantaggio sulla seconda. I bianconeri si stanno rilanciando dopo alcuni anni di flessione e Pioli, tecnico biancoceleste, sa che non devono essere sottovalutati nonostante il solo punto nelle prime due gare. Gli infortuni continuano a decimare la rosa dei laziali che schiereranno in porta Berisha al posto di Marchetti Konko, Mauricio, Hoedt Radu davanti a lui. Due mediani, Cataldi ed Onazi, e trio di trequartisti a centrocampo con Candreva, Mauri ed Anderson, costretto agli straordinari per il ko di Kishna. La slot in attacco sarà invece occupata da Alessandro Matri, favorito sul collega tedesco Klose.

PROBABILE FORMAZIONE Lazio (4-2-3-1): Berisha; Konko, Mauricio, Hoedt, Radu; Cataldi, Onazi; Candreva, Mauri, Felipe Anderson; Matri. Allenatore: Pioli.

ROSSI E SUAREZ TOCCA A VOI. SOUSA MISCHIA LE CARTE: C'E' LA ROMA

Concentrazione massima alla sfida contro il Lech Poznan, ma è inevitabile guardare al campionato che nel prossimo turno propone la Roma come avversaria. Paulo Sousa deve dosare gli uomini e quale migliore occasione se non stasera contro i polacchi per lanciare dal primo minuto Mario Suarez e Giuseppe Rossi a caccia di rivincite e conferme. Lo spagnolo non ha convinto affatto in questo avvio di stagione, tanto da far parlare di cessione a gennaio, mentre il discorso per 'Pepito' è sempre lo stesso: piano piano sta tornando e così deve continuare. Adesso tutte le scelte del tecnico portoghese: Sepe va tra i pali, Tomovic-Astori-Roncaglia sarà il pacchetto arretrato; in mediana oltre Suarez ci saranno Verdù e verosimilmente Fernandez, sulle fasce Pasqual al rientro e Bernardeschi. La coppia davanti sarà composta proprio da Rossi accompagnato da Babacar. Dubbi sulla disposizione tattica, così come ve l'abbiamo raccontata è un 3-5-2, ma non è da escludersi uno tra Verdù e Fernandez si sposti in avanti per comporre un 3-4-2-1 con Rossi arretrato. La sfida sarà visibile alle 19 in contemporanea con la Lazio solo su Sky Sport 1.

PROBABILE FORMAZIONE Fiorentina (3-5-2): Sepe; Tomovic, Astori, Roncaglia; Bernardeschi, Verdù, Mario Suarez, Fernandez, Pasqual; Rossi, Babacar. Allenatore: Paulo Sousa.




Commenta con Facebook