• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli, agente Sarri: "Ieri una sola squadra in campo. Bravo a De Laurentiis per la scelta"

Napoli, agente Sarri: "Ieri una sola squadra in campo. Bravo a De Laurentiis per la scelta"

Alessandro Pellegrini interviene sul momento d'oro degli azzurri


Maurizio Sarri ©Getty Images
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

19/10/2015 15:37

NAPOLI AGENTE SARRI / NAPOLI - La diffidenza e le critiche delle prime settimane sono ormai un lontano ricordo: le news Napoli parlano di una città completamente innamorata della creatura plasmata da Maurizio Sarri, il tecnico arrivato dalla provincia nel calciomercato estivo per dimostrare che anche partendo dalla gavetta si può diventare grande. 

Del momento d'oro degli azzurri ha parlato a 'Radio Crc', il procuratore di Sarri, Alessandro Pellegrini: "Questo Napoli è capace di soffrire, aspettare e reagire all'occorrenza. Nel primo tempo di ieri - dice l'agente analizzando il match con la Fiorentina - c'è stato equilibrio ma nella ripresa in campo c'è stato soltanto il Napoli: nonostante il gol di Kalinic, il pareggio sarebbe stato un risultato non giusto". 

L'agente prosegue: "Quando una grande squadra come la Fiorentina perde, ma resta prima in classifica, vuol dire che bisogna ancora crescere. Della partita di ieri non posso che ricordare il grande pubblico di Napoli che trasferisce, come nessun altro, passione e amore. Sarri lo sa e per questo ha chiamato a raccolta i tifosi. Lo stadio ieri ha trascinato il Napoli alla vittoria e se dipendesse dal pubblico, avremmo già vinto il campionato."

Pellegrini poi elogia la proprietà del Napoli per il coraggio della scelta Sarri e per la pazienza mostrata dopo i primi risultati negativi: "Va spesa una parola positiva nei confronti di De Laurentiis perché è da diverse domeniche che parliamo di Sarri, ma se non fosse stato per la lungimiranza del presidente del Napoli, non staremmo parlando del nuovo atteggiamento di Higuain piuttosto che di quello di Insigne. Il Napoli è fatto di grandissimi campioni, bastava mettere a regime ogni cosa e pian piano ci stiamo riuscendo. Sarri considera tutte le squadre allo stesso livello per cui non prepara di più le partite contro la Juventus o la Fiorentina e meno quelle contro Chievo o Palermo. Visto il numero di partite da giocare, ci sranno sicuramente dei cali ma sono fiducioso. Bravo anche Giuntoli che ha fatto dei colpi mirati senza alterare il dna della squadra e dando a Sarri una rosa che potrà competere su tutti i fronti".

Le ultime parole, il procuratore di Sarri le spende per Edo De Laurentiis, vicepresidente del Napoli: "Lavora nell'ombra ma il suo contributo è determinante. È sempre a Castelvolturno e trasferisce alla società tutte le emozioni in tempo reale: il suo contributo nel tutelare Sarri e Giuntoli è stato fondamentale".




Commenta con Facebook