• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Fiorentina > Calciomercato Fiorentina, Kalinic: "Il Napoli mi ha cercato. Lo scudetto non è un'ossessione"

Calciomercato Fiorentina, Kalinic: "Il Napoli mi ha cercato. Lo scudetto non è un'ossessione"

L'attaccante viola ha parlato alla vigilia del big-match del 'San Paolo'


Nikola Kalinic (Getty Images)
Giorgio Musso (Twitter: @GiokerMusso)

17/10/2015 10:23

CALCIOMERCATO FIORENTINA KALINIC NAPOLI / FIRENZE - Domenica sarà uno dei protagonisti più attesi della sfida 'scudetto' tra Napoli e Fiorentina. Nikola Kalinic, che adesso fa le fortune dei viola dopo lo sbarco a Firenze nel calciomercato estivo, avrebbe però potuto giocarla con la maglia dei partenopei la gara del 'San Paolo': "Quando la Fiorentina ha contattato il mio agente, ho cominciato a spingere perché non volevo perdere questa occasione. Il mio manager mi disse che anche il Napoli si era interessato a me, ma non so altro - ha sottolineato il Nazionale croato a 'QS-La Nazionae' - Ormai la trattativa con la socità viola era avviata e, come dicevo prima, non vedevo l'ora di firmare". Pensiero questo - per il calciomercato Fiorentina - già anticipato nelle scorse settimane dall'agente di Kalinic in esclusiva a Calciomercato.it.

SOGNO SCUDETTO - "Sono realista, so che possiamo e vogliamo lottare per tenerci il primo posto. Ma so anche che verranno momenti più difficili e in salita. Questo è il calcio. Ci piace lottare per un traguardo così bello, ma il pensiero del primo posto in classifica non deve essere una ossessione. Dopo la trasferta di Napoli ci sono ancora tantissime partite da giocare prima che il campionato arrivi alla sua ultima giornata. Spero di segnare tanto per portare la Fiorentina il più in alto possibile".

BOMBER ARGENTINI - "La sfida con Higuain? È il più forte centravanti che c'è in Italia, ma spero che domani abbia una giornata in salita: voglio vincere il duello personale con l'argentino. Io erede di Batistuta? E' un paragone molto bello. Mi rende orgoglioso essere accostato al centravanti argentino, per non voglio che questo mi pesi. Un giorno spero di essere diventato molto forte semplicemente perché sono stato me stesso".




Commenta con Facebook