• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Torino-Milan, Montolivo e de Jong: "Mettere in campo la rabbia". E sulle Nazionali...

Torino-Milan, Montolivo e de Jong: "Mettere in campo la rabbia". E sulle Nazionali...

I due centrocampisti sono intervenuti in conferenza stampa


Nigel de Jong (Getty Images)

16/10/2015 13:29

TORINO MILAN MONTOLIVO DE JONG CONFERENZA STAMPA / MILANO - Non sono Sinisa Mihajlovic. Oltre al tecnico del Milan, sono intervenuti in conferenza stampa Riccardo Montolivo e Nigel de Jong. Queste le loro parole:

MONTOLIVO - "Pensavo alla Nazionale dal momento dell'infortunio, pensato potesse arrivare prima la chiamata ma è stato più complicato del previsto. Mi piacerebbe far parte dell'Italia anche in futuro, ben sapenso che c'è un gruppo che lavora da tempo insieme e sarà difficile, ma so di potercela fare e tutto dipenderà dalla stagione che disputerò con la mia squadra di club". Montolivo poi si sofferma sul momento dei rossoneri: "Basta vedere le prestazioni per capire che bisogna migliorare, da parte nostra c'è il dovere di mettere in campo l'orgoglio. Quella contro il Napoli è stata una brutta sconfitta, che ha fatto male, dobbiamo mettere in campo la rabbia".

DE JONG - "Non abbiamo giocato bene nell'ultimo mese, non siamo stati bravi sul campo col Napoli. La cosa importante in questi momenti è il risultato, non mi interessa come arriverà, ma abbiamo bisogno dei tre punti". Il discorso si sposta anche sull'Olanda che non si è qualificata per i prossimi Europei in Francia in programma questa estate: "E' un peccato, ma questo è il calcio. In ogni caso, voglio parlare solo del Milan e della sfida col Torino. Ho una grande voglia di tornare in campo e giocare, però deciderà l'allenatore se schierarmi o meno".

 

A.L.

 




Commenta con Facebook