• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Fiorentina > Fiorentina, Badelj: "Scudetto un sogno, ma adesso arriva il difficile"

Fiorentina, Badelj: "Scudetto un sogno, ma adesso arriva il difficile"

Il centrocampista su Paulo Sousa: "Mi ha dato fiducia e mi stimola: lui non si accontenta mai e a me piace così"


Badelj (Getty Images)
Marco Di Federico

16/10/2015 09:37

FIORENTINA PAULO SOUSA BADELJ / FIRENZE - Milan Badelj ha rilasciato una lunga intervista al 'Corriere dello Sport', dove ha affrontato molti temi, da Paulo Sousa allo Scudetto.

PAULO SOUSA - "Sotto il profilo psicologico è cambiato molto rispetto al passato, ma non mi piace paragonare gli allenatori. - le sue parole - Anche Montella era bravo ed ognuno mi ha trasmesso il suo: Paulo, la spinta... Mi ha dato fiducia e mi stimola: lui non si accontenta mai e a me piace così".

SCUDETTO - "Per noi è un sogno, ma non dobbiamo lasciarci distrarre, perché è adesso che arriva il difficile. Napoli, Roma e Juventus sono le tre candidate al titolo. Ci siamo anche noi ma, come detto, per ora il nostro è un sogno".

SALAH - "So solo che è arrivato per rimpiazzare Cuadrado, uno che sembrava insostituibile, ed ha fatto la differenza in ogni partita. Senza bisogno di ambientarsi".

KALINIC - "Lo conosco dai tempi della Dinamo Zagabria, ma lui ha saputo andare oltre ogni aspettativa. La sua forza è la semplicità: tornando in treno da Milano era molto silenzioso e tranquillo, eppure aveva appena fatto una tripletta a 'San Siro'".

JUVENTUS - "I punti sono punti e noi siamo un bel po' su. L'obiettivo è far sì che non ce ne rosicchino nessuno. Non possiamo perdere il vantaggio accumulato, ma sono certo che risorgeranno".

NAPOLI - "Sarà una bella partita, fondamentale soprattutto per il morale. La Fiorentina è una squadra forte ed ha imparato tanto dagli errori del passato, penso anche alle gare della scorsa stagione contro il Napoli.




Commenta con Facebook