• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Serie A, da Giovinco a Pellé: 'nemo propheta in patria'

Serie A, da Giovinco a Pellé: 'nemo propheta in patria'

I due calciatori, insieme a Verratti e Darmian, sono l'emblema della fuga di talenti che ha colpito l'Italia


Graziano Pellè ©Getty Images

15/10/2015 10:50

SERIE A GIOVINCO PELLè VERRATTI DARMIAN NEMO PROPHETA IN PATRIA / ROMA - Il ricordo delle gesta dell'Italia nel cammino di qualificazione a EURO2016 è ancora vivo, ma per calciatori e tifosi è già tempo di dedicare tutte le attenzioni al campionato. Sebastian Giovinco, nella notte italiana, ha incantato a Toronto nel match contro New York Red Bulls entrando al 71' (poche ore dopo essere sbarcato in aeroporto) e firmando un gol sensazionale e decisivo.

La 'Formica Atomica' non è l'unico calciatore della Nazionale italiana ad aver trovato fortuna all'estero: oltre a lui, i casi più eclatanti sono Matteo Darmian del Manchester United, Graziano Pellè del Southampton e Marco Verratti del Paris Saint-Germain, diventati protagonisti con l'Italia grazie alla fiducia riposta in loro dalle rispettive società. A Parigi c'è anche Salvatore Sirigu, in continuo ballottaggio col compagno di reparto nuovo arrivato Trapp dopo diverse stagioni da 'numero uno'. Bisogna spostarsi, invece, nel Principato di Monaco per trovare Stephan El Shaarawy, che piano piano sta riacquistando fiducia e ritrovando continuità dopo l'esperienza in 'calando' al Milan.

Nel listone dei calciatori possibili convocati da Antonio Conte per Euro 2016 figurano altri due italiani 'eccellenti' all'estero: Domenico Criscito dello Zenit, che l'Inter ha provato a riportare in Italia in estate come confermato dal suo agente a Calciomercato.it e Ciro Immobile ora al Siviglia.

Il bilancio tra 'fiducia del club' e 'visibilità agli occhi del Ct', per ora, appare vincente e non sembra ci siano grandi margini per un ritorno in Serie A a breve dei suddetti giocatori. Chi sarà, invece, il prossimo calciatore italiano a tentare la 'fortuna' all'estero?




Commenta con Facebook