• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Inter-Juventus, Perisic rinasce. Nazionali indigeste per Allegri: il punto

Inter-Juventus, Perisic rinasce. Nazionali indigeste per Allegri: il punto

La situazione delle due squadre dopo la pausa dedicata agli impegni delle nazionali


Ivan Perisic (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

14/10/2015 13:00

CALCIO SERIE A INTER JUVENTUS ALLEGRI MANCINI CACERES CUADRADO PERISIC POGBA MORATA / ROMA - La pausa per le nazionali va in archivio con l'Italia di Antonio Conte che stacca il biglietto per Euro 2016, in programma in Francia. E' tempo di pensare alle news Serie A che prevedono una giornata ricca di emozioni. Il Napoli di Maurizio Sarri sfiderà la Fiorentina di Paulo Sousa  in uno scontro d'alta quaota ma l'attenzione è inevitabilmente calamitata dal derby d'Italia tra Inter e Juventus che andrà in scena al 'Giuseppe Meazza' di Milano domenica alle 20.45. Una partita storica e carica di contenuti, che vale già tanto anche a livello di classifica: 8 i punti di differenza, l'Inter di Roberto Mancini ha rallentato dopo un avvio brillante. La Juventus di Massimiliano Allegri invece cerca conferme dopo una partenza da brividi. La gara del 'Meazza', dunque, è uno snodo per entrambe. 


QUI INTER: PERISIC GALVANIZZATO, JOVETIC RECUPERATO. REBUS KONDOGBIA VERSO LA JUVENTUS

Roberto Mancini può sorridere dopo gli impegni delle nazionali che gli hanno portato via tanti giocatori. Stevan Jovetic, ad esempio, è recuperato. Il montenegrino era stato al centro di un caso diplomatico tra i nerazzurri e la propria nazionale, smentito poi dallo stesso Jovetic. Il commissario tecnico Brnovic infatti lo aveva convocato nonostante il problema fisico che lo aveva costretto a saltare le partite contro Fiorentina e Sampdoria (un solo punto racimolato). Alla fine 'Jo-Jo' non è sceso in campo in Montenegro-Austria e Russia-Montenegro e adesso si candida per una maglia da titolare, dato che la sua importanza non è solamente tecnica. Con Jovetic in campo, finora, l'Inter ha un ruolino di 5 vittorie in 5 partite. Le qualificazioni europee restituiscono a Mancini anche un Ivan Perisic totalmente ritrovato. Il croato ha faticato non poco ad inserirsi nell'impianto di gioco del tecnico jesino ma già contro la Sampdoria ha potuto rompere il ghiaccio segnando la rete cruciale dell'1-1. Con la maglia della Croazia sono arrivati due gol ed un assist nelle sfide contro Bulgaria e Malta che sono valse la qualificazione diretta ad Euro 2016 ed un morale salito alle stelle. "Perisic è molto felice e sta vivendo un buon momento" ha dichiarato il suo agente Tonci Martic in esclusiva a Calciomercato.it, 'suggerendo' anche di impiegare l'ex Wolfsburg come esterno di sinistra in un tridente. E' un Rebus, invece, Geoffrey Kondogbia: il francese, acquisto di punta del calciomercato, ha avuto un rendimento non corrispondente alle enormi aspettative e torna a disposizione dopo qualche problema fisico. Direttamente dalla Serbia, Adem Ljajic lancia un messaggio a Mancini: gol e assist nel 2-0 all'Albania. Medel, Murillo e Miranda tornano dagli impegni in Sudamerica ma la loro presenza non è in dubbio, dato che finora si sono dimostrati fondamentali.


JUVENTUS TRA IL CASO CUADRADO-CACERES E I NODI POGBA-MORATA-PEREYRA

Inter-Juventus sarà un banco di prova importante per i bianconeri di Massimiliano Allegri che finora hanno vinto due sole partite (contro Genoa e Bologna) mostrando una preoccupante discontinuità e perdendo già due scontri diretti (2-0 con la Roma e 2-1 a Napoli). Il tecnico livornese ha molto più grattacapi del collega per quanto riguarda la situazione post-nazionali. Il caso più eclatante riguarda soprattutto quanto accaduto stanotte nella sfida di qualificazione ai Mondiali del 2018 tra Uruguay e Colombia (terminata poi 3-0 per la 'Celeste'). Juan Cuadrado, infatti, ha 'steso' Martin Caceres con un goffo intervento alla caviglia, costringendo l'uruguaiano ad uscire anzitempo dal campo (era solamente il 18'). Il difensore, che era stato reintegrato in rosa dopo l'incidente d'auto di qualche settimana fa, è dunque in fortissimo dubbio per la sfida contro l'Inter. Cuadrado, invece, ci sarà. I nodi di Allegri si chiamano Alvaro Morata e Paul Pogba. L'attaccante spagnolo è uscito alla mezz'ora della sfida vinta dalla sua Spagna sul Lussemburgo dopo uno scontro con un difensore avversario che sembrava far presagire al peggio. Nessuna frattura al perone (come invece si temeva) ed è lotta contro il tempo per essere in campo al 'Meazza'. Stessa situazione per Paul Pogba che non ha preso parte alle amichevoli giocate dalla Francia per una distorsione alla caviglia procurata in allenamento. Da monitorare la situazione di Mandzukic che ha visto gli impegni della Croazia come spettatore vista l'impossibilità di scendere in campo. Tante spine per Allegri che è in ansia anche per Roberto Pereyra. L'argentino si è procurato un problema all'anca durante gli allenamento della 'Seleccìon' e le sue condizioni sono da valutare. Positivo, invece, l'esordio di Mario Lemina con il Gabon. Per lui anche un gol nell'amichevole contro la Tunisia e un messaggio chiaro: Hernanes si dovrà sudare il posto. Ci sarà invece Claudio Marchisio, che farà coppia per la prima volta con Sami Khedira.




Commenta con Facebook