• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > FOTO CM.IT - Italia, Tavecchio: "Nessun gelo con Conte, non abbiamo alternative"

FOTO CM.IT - Italia, Tavecchio: "Nessun gelo con Conte, non abbiamo alternative"

Il presidente federale ha parlato in conferenza stampa


Tavecchio, Candreva e Florenzi (Calciomercato.it)
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

11/10/2015 15:00

ITALIA CONFERENZA TAVECCHIO CANDREVA FLORENZI / ROMA - In vista di Italia-Norvegia, conferenza stampa del presidente federale Carlo Tavecchio accompagnato dal direttore generale Michele Uva per presentare gli appuntamenti che precederanno l'ultima sfida del girone di qualificazione a Euro 2016. Calciomercato.it ha seguito per voi le dichiarazioni del numero uno federale.

Tavecchio parte parlando della qualificazione ottenuta ieri: "Abbiamo superato un esame dopo una serie di prove. Non abbiamo mai perso, quindi il meglio che si poteva fare per la nostra nazionale è stato fatto. Ci siamo qualificati con un turno di anticipo". Il presidente della Figc parla poi di Roma: "Riveste un ruolo fondamentale per la Figc e deve essere pronta per accogliere le Olimpiadi, non solo dal punto di vista sportivo. Questo è il mio augurio per Roma e per il Coni". 

NORVEGIA - "Speriamo ci sia tanto pubblico, è una partita importante soprattutto per altre nazioni che fanno parte del nostro gruppo".

RANKING - "Della questione del ranking ne ho parlato ovunque. Non si tengono in considerazione le quattre stelle e si prendono in esame solo i due anni precedenti. Faremo di tutto per cambiarlo ma in questo momento le carte sono queste".

FUTURO CONTE - "Sono perplesso nel rispondere a tale domanda. Abbiamo un contratto e solo nel calcio si discute due anni prima della scadenza. Quando arriveremo vicino alla scadenza, vedremo. Abbiamo la speranza di tenere Conte e se vorrà restare, per noi è il suo posto migliore. Siamo servi di tutti, ma schiavi di nessuno. Tempi? Ho letto in questi giorni di freddezza e gelo: sono false notizie. Con Conte siamo diventati amici per la pelle perché abbiamo messo gli interessi personali dietro quelli della FEderazione. Sicuramente non rinnoveremo un mese prima. Il calcio non va in una stagione di grandi compensi, se non si dà una regolata non si salva. La Nazionale ha un rapporto onoreso che intiene mantenere". 

VINCERE EUROPEO - "Partiamo sempre per vincere, mai per arrivare secondi. Dopo riuscire a vincere è un'altra cosa". 

TECNICI FEDERALE - "Se Conte decide di restare, non ci sono alternative. In caso contrario vedremo cosa fare, anche se per costruire una cantera ci vuole del tempo e un grande leader. Conte in questo momento è il responsabile di tutte le nazionali azzurre". 

 

 




Commenta con Facebook