• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus, emergenza attacco per Allegri: Zaza si candida per l'Inter

Juventus, emergenza attacco per Allegri: Zaza si candida per l'Inter

L'ex punta del Sassuolo potrebbe far coppia a 'San Siro' con Dybala


Massimiliano Allegri © Getty Images
Giorgio Musso (Twitter: @GiokerMusso)

10/10/2015 11:51

JUVENTUS ATTACCO INTER ALLEGRI MORATA ZAZA / TORINO - Prima l'allarme, poi il sospiro di sollievo. In attesa di nuovi esami, la situazione di Alvaro Morata non è così catastrofica come lasciavano presupporre le primissime diagnosi dopo l'infortunio rimediato dallo spagnolo nel primo tempo del match contro il Lussemburgo. E la Juventus, ricordiamo, deve far fronte anche al ko di Pogba, pure lui tornato acciaccato dal ritiro della Francia.

I prossimi riscontri medici saranno decisivi per avere un quadro più chiaro sui tempi di recupero dell'ex attaccante del Real Madrid, anche se la sua presenza nella 'partitissima' contro l'Inter in programma domenica 18 sarebbe comunque in forte dubbio. Con Mandzukic sulla via del recupero ma fermo da oltre due settimane, a Massimiliano Allegri non restano che Dybala e Zaza a disposizione nel reparto offensivo. 

L'argentino tornerà non prima di giovedì dopo le fatiche in Nazionale, ma una sua presenza nel posticipo di 'San Siro' non sembra in discussione. L'ex Sassuolo non ha deluso le attese quando è stato chiamato in causa dal tecnico bianconero, realizzando due gol pesanti contro Frosinone e Siviglia, quest'ultimo in Champions. Allegri, con Morata e Mandzukic non al top, potrebbe così puntare sul tandem Dybala-Zaza per far male alla difesa di Mancini, nel camaleontico 3-5-2 bianconero che in certe fasi della gara può trasformarsi in un più offensivo 4-3-3.




Commenta con Facebook