• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, Diego Lopez non è più lo stesso: lo spagnolo chiamato a ritrovarsi

Milan, Diego Lopez non è più lo stesso: lo spagnolo chiamato a ritrovarsi

L'ex Real Madrid ha mostrato molte incertezze e un calo di rendimento


Diego Lopez (Getty Images)
Martin Sartorio ( Twitter: @SartorioMartin)

08/10/2015 18:11

MILAN DIEGO LOPEZ STAGIONE NEGATIVA/ ROMA - Tra i protagonisti in negativo dell'avvio di stagione del Milan di Sinisa Mihajlovic c'è anche il nome di Diego Lopez. Il portiere spagnolo sembra vivere un'involuzione dopo un anno da protagonista. L'ex Real Madrid con Filippo Inzaghi in panchina - nonostante un campionato difficile per i rossoneri - è risultato tra i migliori insieme a Jack Bonaventura. Il popolo milanista - infortunio di Parma a parte - ricorda molto bene le tantissime parate che in più di una circostanza hanno salvato i rossoneri.

In questo avvio di stagione, invece, non si segnalano interventi decisivi, anzi. La squadra di Mihajlovic ha incassato ben 12 reti in 7 partite e in alcune di esse Diego Lopez non è proprio esente da colpe. Nel match contro il Palermo si è reso protagonista di un'uscita alquanto infelice, che ha portato al gol Hiljemark, e nelle ultime due partite contro Genoa e Napoli avrebbe potuto fare certamente di più sulle punizioni battute da Dzemaili e Insigne. Lo spagnolo prossimo ai 34 anni ha ancora la piena fiducia di mister e società, ma è chiamato a ritrovarsi tornando il grande numero uno ammirato la scorsa stagione.




Commenta con Facebook