• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Estero > Albania-Serbia, tensione alle stelle. La sicurezza serba: "Potremmo non giocare"

Albania-Serbia, tensione alle stelle. La sicurezza serba: "Potremmo non giocare"

Il Presidente della Federcalcio serba si dice preoccupato dopo gli episodi di ieri


Serbia-Albania (Getty Images)

08/10/2015 12:10

ALBANIA SERBIA KARADZIC SCONTRI TENSIONE / TIRANA (Albania) - Abbiamo ancora tutti negli occhi quanto successo nel match di andata tra Serbia ed Albania: il volo del drone con la bandiera del Kosovo, gli scontri, le polemiche. L'attesa non solo calcistica per il match di stasera è logicamente altissima. Nella giornata di ieri il bus che trasportava la selezione serba è stato preso di mira da dei tifosi di casa con un lancio di sassi che non ha arrecato danni a nessuno degli occupanti. 

Il numero uno della Federcalcio serba, Tomislav Karadzic, si dice molto preoccupato: "Se questo sarà il livello di sicurezza - riporta 'agi.it' -  ci saranno dei problemi seri". Il premier albanese, Edil Rama, si è già scusato per l'accaduto durante un incontro con 70 studenti serbi, gli unici ospiti a cui sarà concesso l'entrata allo stadio stasera. Il politico ha anche aggunto: "La vecchia generazione prova ancora un grande odio, ma noi stiamo facendo il possibile perché stasera non ci siano incidenti", si legge su 'blic.rs'. Sono contrastanti le stime sulle forze dell'ordine impiegate, ma il ministro Tahiri ha affermato successivamente che saranno oltre 2000 i poliziotti in servizio. Rincara la dose però il responsabile della sicurezza della Nazionale serba, Mirkov: "Se queste sono le condizioni, potremmo anche non scendere in campo stasera".




Commenta con Facebook