• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > Italia, El Shaarawy: "Sento la fiducia di Conte. Infortunio Insigne? E' giusto che decida il giocato

Italia, El Shaarawy: "Sento la fiducia di Conte. Infortunio Insigne? E' giusto che decida il giocatore"

L'attaccante ha parlato in vista delle prossime sfide di qualificazione ai prossimi Europei


Stephan El Shaarawy (Getty Images)
Martin Sartorio (Twitter: @SartorioMartin)

07/10/2015 14:26

NAZIONALE ITALIA EL SHAARAWY PAROLE MILAN/ ROMA - Dal ritiro della Nazionale ha parlato Stephan El Shaarawy. L'esterno d'attacco del Monaco ha parlato delle ultime News Italia, in vista delle sfide contro Azerbaigian e Norvegia, valevoli per la qualificazione ai prossimi Europei.

Ecco le dichiarazioni raccolte da Calciomercato.it:

AZERBAIGIAN - "Sicuramente è una partita molto importante, visto che con una vittoria saremo all'Europeo. Per questo è impossibile sottovalutare l'appuntamento. Ci stiamo allenando bene e dovremo entrare in campo con la massima concentrazione".

NORVEGIA - "E' una squadra organizzata, ma dobbiamo pensare alle nostre qualità e pensare di vincere con tutti. Il pubblico può fare certamente la differenza e ci stimola per fare sempre meglio".

NAZIONALE CONQUISTATA - "Sento molto la fiducia di Conte, sono contento della mia ultima prestazione in azzurro. Al Monaco ho avuto delle difficoltà, ma adesso sto giocando con continuità. Posso giocare sia in un centrocampo a 4 che in un attacco a tre".

INFORTUNIO INSIGNE - "Penso sia una cosa normalissima che un dottore di un club chieda al giocatore le sue condizioni fisiche. Berardi? L'infortunio è la cosa peggiore che può succedere ad un calciatore. Auguro a lui e a Lorenzo di tornare presto a quello che sanno fare. L'ultima parola spetta sempre al calciatore se può giocare o no".

POCHI GOL DAGLI ATTACCANTI - "Ci stiamo lavorando. Davanti abbiamo giocatori di grande talento che stanno segnando nei rispettivi club. Creiamo tanto ed è la cosa più importante. Spero che nei prossimi match già si possa vedere".

MILAN - "E' un campionato diverso rispetto agli anni scorsi. Le medio piccole riescono a fare risultato. Sarà una serie A più divertente e più equilibrato. Per i rossoneri sono dispiaciuto. Mi auguro che grazie ad un grande allenatore riescano presto ad ottenere i risultati dopo i tanti milioni spesi. Sono un giocatore del Monaco non mi va di commentare cosa sta succedendo".

GIUSEPPE ROSSI - "Mi auguro di ritrovarlo presto a Coverciano. Sono contento che sia tornato a segnare. Il gol dà fiducia, mi auguro che torni a grandi livelli. Ha vissuto momenti difficili, certamente più di me. E' stato davvero bravo a non mollare".

NAZIONALE MAGLIA SACRA - "Bisogna stare al 100 per 100 per giocare a livello internazionale. Solo quando si sta bene è giusto che si giochi".




Commenta con Facebook