• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Serie A, da Pjanic a Borja Valero: è un paese per registi

Serie A, da Pjanic a Borja Valero: è un paese per registi

Il campionato orfano di Pirlo scopre (e riscopre) questa figura dai piedi fini ed il gran cervello


Pjanic e Garcia (Getty Images)
Omar Parretti (@omarJHparretti)

07/10/2015 13:00

SERIE A REGISTI PJANIC BORJA VALERO KHEDIRA / ROMA - Dopo sette giornate le News Serie A ci raccontano di una classifica che comincia lentamente a delinearsi: Fiorentina prima, con Inter, Lazio e Roma ad inseguire. Poco dietro sta arrivando anche il Napoli, uscito vittorioso dallo scontro di 'San Siro' contro il Milan, che invece pare sempre più in crisi. Una costante per le squadre che stanno andando bene o ingranando pare quella del regista in mezzo al campo, la sola Inter infatti non ha un uomo dai piedi finissimi nel mezzo, ma punta su altre caratteristiche. 

La Fiorentina di Sousa ha ritrovato un Borja Valero in forma smagliante, quello della prima stagione in viola, che sembrava solo un vecchio e lontano parente di quello visto lo scorso anno. Lo spagnolo è tornato non solo ad accarezzare il pallone, ma soprattutto a gestire con eleganza la manovra dei viola che in estate hanno perso uno come Pizarro, tanto per dire. Anche la Roma causa assenze in mezzo e dirottamento di De Rossi sulla linea dei difensore ha scoperto un Pjanic particolarmente a suo agio davanti alla difesa: quando gira il bosniaco, gira tutta la baracca. Dovrà però essere bravo Garcia a gestire la situazione quando in difesa ci saranno più uomini ed a centrocampo più competizione.

La Lazio che sta ricominciando a macinare punti e gioco non può che essere legata a doppio filo alla presenza di Biglia, non è un caso che con l'argentino out i biancocelesti abbiano collezionato delusioni. Il mediano è indispensabile per Pioli che spera di conservarlo in forma fino al termine della stagione senza ricadute. La stessa Juventus nonostante le difficoltà iniziali nell'ultimo turno ha ritrovato un Khedira in buone condizione, che oltre al gol ha dato maggior equilibrio in mezzo. Le peculiarità del tedesco non sono certo quelle di un vero e proprio regista, ma con il suo gioco ha dato più solidità e ritmo: tutto in attesa di Marchisio. Da delusione di calciomercato a risorsa importante, acnhe Jorginho a Napoli sta facendo bene, oscurando addirittura un pupillo di Sarri come Valdifiori, arrivato con lui da Empoli.




Commenta con Facebook