• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli, ESCLUSIVO Bruscolotti: "Insigne non vince da solo. La maglia numero 10..."

Napoli, ESCLUSIVO Bruscolotti: "Insigne non vince da solo. La maglia numero 10..."

L'ex difensore azzurro parla del momento d'oro della formazione di Sarri


Lorenzo Insigne (Getty Images)
ESCLUSIVO
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

06/10/2015 16:26

NAPOLI ESCLUSIVO BRUSCOLOTTI INSIGNE / NAPOLI - Un napoletano nel Napoli che ambisce ai vertici della classifica: bisogna ritornare indietro ai tempi di Ciro Ferrara e Giuseppe Bruscolotti, al di là dell'interregno' Cannavaro, per trovare dei 'profeti in patria' vestiti di azzurro. 

E chi meglio di 'Pal' e fierro' Bruscolotti può commentare il momento d'oro vissuto dalla formazione di Sarri, guidata da un napoletano purosangue come Lorenzo Insigne? L'ex difensore azzurro, campione d'Italia con il Napoli di Maradona nel 1986/87, dice la sua in esclusiva a Calciomercato.it: "La squadra a Milano l'ho vista benissimo, ma non parliamo ancora di Scudetto. E' presto per fare questi ragionamenti: il momento è buono ma occorre pensare soltanto a lavorare". 

Un discorso che farà piacere a Sarri, uno che ha fatto del lavoro il suo cavallo di battaglia da quando si è seduto sulla panchina azzurra: "Alla squadra non manca nulla, occorre solo continuare a lavorare per trovare la giusta continuità" ribadisce Bruscolotti. 

Intanto i tifosi azzurri si possono godere i tocchi di classe di Lorenzo Insigne, che finalmente ha smesso i panni di promessa per vestire quelli del 'Magnifico'. Bruscolotti però sa cosa vuole dire giocare a Napoli da napoletano e non vuole caricare di eccessive responsabilità il folletto di Frattamaggiore: "Insigne ha grandi qualità ma anche lui deve trovare continuità di rendimento. Presto arriverà alla definitiva maturazione, ma da solo non può vincere: lui può fare la giocata che ti decide particolari partite, ma c'è bisogno della squadra intera". 

Proprio i numeri mostrati fin qui dal 24 azzurro ha fatto prendere piede l'ipotesi di assegnargli la maglia numero 10, ritirata in onore di Maradona. Bruscolotti, legatissimo all'ex 'Pibe de Oro' cui consegnò la fascia di capitano, commenta questa possibilità provando uno di quei dribbling che in campo non erano certo il suo pezzo forte: "Rispetto il pensiero di tutti - le parole dell'ex difensore azzurro in esclusiva a Calciomercato.it - . Ognuno può pensare quello che vuole". 




Commenta con Facebook