• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Fiorentina > Fiorentina, Pradè: "La Juve sta tornando, Milan indietro. Mihajlovic..."

Fiorentina, Pradè: "La Juve sta tornando, Milan indietro. Mihajlovic..."

Le parole del Ds viola che analizza le principali concorrenti nella corsa al titolo


Daniele Pradè (Calciomercato.it)

05/10/2015 23:26

FIORENTINA PRADÈ JUVENTUS MILAN / ROMA - Ospite negli studi de 'Il processo del lunedì' su 'Rai 3', il Ds della Fiorentina Daniele Pradè ha parlato della lotta per i vertici del campionato di Serie A: "Chi ci fa paura? Paura è una parola grande, rispettiamo tutti quanti. La Juventus sta tornando, ha ritrovato Khedira e gli mancava un giocatore così. Il Napoli vola, la Roma è forte, l'Inter è strutturata. Il Milan sta un po' indietro, mentre ora anche la Lazio ha fatto quattro vittorie consecutive". 

Pradè, poi, prosegue: "La parola progetto non ci piace perché nel calcio è una parola troppo aleatoria. C'è un programma di lavoro. La Fiorentina è un'azienda molto ben strutturata, una società all'avanguardia vicina a quelle inglesi. Non posso giudicare quello che fanno gli altri. Il Milan ha preso grandissimi calciatori, molto forti. Mihajlovic secondo me non ha ancora trovato il feeling con tutti quanti. Quando lo troverà il Milan sarà una squadra difficile da battere. In questo momento Fiorentina e Napoli sono le squadre più in palla. Soprattutto davanti il Napoli fa paura e Sarri è bravo. È una persona seria. Sarà una bellissima partita, la nostra squadra è impostata sempre per provare a vincere e sarà così anche a Napoli. Diego e Andrea Della Valle la cassaforte l'hanno svuotata per parecchio tempo. Se ci saranno delle opportunità di mercato cercheremo di coglierle. Grande merito di questa Fiorentina va a loro.".

L.P.




Commenta con Facebook