• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma, Nainggolan: "Per i compagni andrei in guerra. Le provocazioni su Twitter..."

Roma, Nainggolan: "Per i compagni andrei in guerra. Le provocazioni su Twitter..."

Il 'Ninja' si racconta: "La mia grinta? Io gioco sempre per vincere"


Nainggolan © Getty Images

05/10/2015 15:38

ROMA NAINGGOLAN TWITTER/ ROMA - Il centrocampista della Roma Radja Nainggolan, si è raccontato in una lunga intervista rilasciata al mensile 'Rolling Stone':"Quando ho iniziato a giocare come Nainggolan? Ho sempre giocato così, sono uno che ha sempre lottato per ottenere qualcosa e non mi sono mai fermato nemmeno adesso che gioco in una grande squadra. La grinta risolve tutto nel calcio? A me piacciono i giocatori così, ma è importante avere accanto giocatori bravi tecnicamente. In campo voglio vincere sempre, ogni tanto può esserci qualche battibecco con chi non mi segue ma tutto finisce lì, l'importante è non essere finti: una squadra finta non vince".

TWITTER - "Su Twitter non le mando a dire? E' vero, rispondo spesso alle provocazioni ma io sono così, devo essere rispettato sia come giocatore che come persona. Ti mandano a quel paese ovunque e se lascia sempre perdere non va bene, ogni tanto rispondo per far capire il carattere della persona. La squadra è come una famiglia, se insultano un mio compagno lo difendo. Io vado in guerra per i miei compagni, lo faccio per vincere ma anche quando si perde".

S.F.




Commenta con Facebook