• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI CHIEVO-VERONA

PAGELLE E TABELLINO DI CHIEVO-VERONA

Bizzarri sempre pronto quando chiamato in causa, Paloschi e Gomez mai pericolosi


Pisano (Getty Images)
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

03/10/2015 22:56

ECCO LE PAGELLE DI CHIEVO-VERONA

CHIEVO

Bizzarri 6,5 - Nel primo tempo è chiamato in causa una sola volta e risponde presente. Incolpevole sul gol, pronto a salvare la porta nel finale.  

Frey 5,5 - Mai un affondo, soffre in maniera eccessiva le discese di Souprayen: per sua fortuna il francese non ne approfitta e si limita a un paio di avanzate per tempo.

Gamberini 6 - Vita facile con Juanito Gomez che non si rende mai pericoloso. Il Verona si fa vedere poco in avanti e per lui è una partita di ordinaria amministrazione. (Dal 69' Cacciatore 6 - Entra e il Chievo va sotto: la colpa non è certo sua. Per il resto 21 minuti di ordinaria amministrazione). 

Cesar 6 - Fossero sempre così gli attaccanti avversarsari ci sarebbe di che sorridere. Attento e preciso in chiusura, ma il compito è agevolato dalla pochezza offensiva dell'Hellas. 

Gobbi 6 - Nella prima frazione approfitta della timidezza di Sala e si fa vedere anche in avanti. Nella ripresa l'avversario cresce di intensità e lui va in sofferenza, finendo anche per prendersi un giallo. Poi tira fuori dal cilindro il cross da cui nasce l'1-1. 

Castro 6,5 - Come trasformare una partita anonima, in un match da ricordare: strepitoso il suo stacco sul cross di Gobbi per l'1-1. 

Rigoni 6 - Insieme a Birsa è quello che più di tutti prova ad accedere il match: bene in chiusura, ancor di più quando è chiamato a impostare il gioco. Cala nella ripresa. 

Hetemaj 5,5 - Si vede poco nel primo tempo, poi nella ripresa un suo cross si trasforma in tiro, sorprende Rafael ma trova l'opposizione del palo. (Dall'83' Inglese sv)

Birsa 6 - Dai suoi piedi partono le azioni più pericolose del Chievo nel primo tempo. Bravo nel provare a smarcare i compagni di squadra, prova in un paio di occasioni il tiro da fuori trovando l'opposizione di Rafael. Manca di continuità (Dal 53' Pepe 6 - Ancora una volta schierato da trequartista, conferma di potersi destreggiare bene anche in questo ruolo. Piano piano sta ritrovando il ritmo partita e a quel punto vederlo titolare sarà quasi automatico). 

Meggiorini 5 - Prova a svariare su tutto il fronte di attacco. Mai pericoloso nel primo tempo, come nella ripresa: da lui, così come da Paloschi, ci si aspettava qualcosa di più.

Paloschi 5  - Come il compagno di reparto non riesce mai a pungere: lasciato libero in un'unica occasione nel primo tempo, spara alto da buona posizione. Nella ripresa è bravo a deviare una punizione di Pepe, ma Rafael è attento.

All. Maran 6 - La sua squadra ha il demerito di non approfittare delle difficoltà di formazione dei cugini dell'Hellas, il merito di riuscire a riacciuffare il pareggio quando tutto sembrava perduto. Si poteva fare di più, ma vista la giornata no dei suoi attaccanti e l'ottima classifica, ci si può accontentare

VERONA

Rafael 6,5 - Si oppone con precisione ai tentativi dalla distanza degli avversari. Sempre attento quando chiamato in causa. Nessuna colpa sul gol. 

Pisano 6 - Partita dai due volti: senza macchia né lode per 70 minuti, poi realizza il gol del vantaggio e perde la palla da cui nasce il pareggio del Chievo. 

Moras 6,5 - Paloschi e Meggiorini vedono pochi palloni: attento a chiudere sugli avanti avversari, ha anche il merito di prolungare la punizione da cui nasce il gol di Pisano. 

Helander 6 - Come il compagno di reparto, ha vita facile con gli avanti del Chievo. Prova anche a rendersi pericoloso in avanti sui calci da fermo, ma non ha fortuna. 

Souprayen 5,5 - Le sue sgroppate sulla fascia mettono in difficoltà la difesa di Maran, peccato però che si faccia vedere in avanti troppo poco. Ordinato in fase difensiva, fin quando perde il duello decisivo con Castro. 

Greco 6 - Quella del Verona è partita quasi esclusivamente di contenimento e lui bada a controllare le avanzate avversarie, limitando le sgroppate offensive. 

Viviani 6 - Piazzato davanti alla difesa, nel primo tempo non va a chiudere sulle avanzate dei dirimpettai e concede un paio di tiri da fuori. Meglio nella ripresa. 

Hallfredsson 6 - Un paio di giocate illuminanti ma va troppo a sprazzi per poter incidere in maniera concreta sul match. Eppure il Verona avrebbe bisogno come il pane dei suoi colpi. 

Sala 6 - Schierato come esterno di attacco, nel primo tempo galleggia sulla metà campo senza entrare mai nel vivo del gioco. Migliora nella ripresa quando affonda più spesso e riesce a strappare la sufficienza. (Dall'80' Bianchetti sv)

Gomez 5 - Non è una punta centrale e si vede. Mai pericoloso, chiuso tra Gamberini e Cesar vede pochi palloni: in un'occasione Hallfredsson lo mette a tu per tu con Bizzarri ma sbaglia lo stop e spreca tutto. (Dall'85' Matuzalem sv)

Jankovic 5,5 - Perde troppi palloni in fase di impostazione, anche se è quasi sempre costretto al ripiegamento per dare man forte ai suoi compagni. Nella ripresa prova a innescare Sala, ma il compagno manca di poco il pallone. (Dall'80' Siligardi sv). 

All. Mandorlini 6 - Deve fare i conti con tante assenze, allora mette in campo una squadra che bada prima a non prenderle, considerato che i suoi attaccanti migliori sono in infermeria. Il gol di Pisano lo illude, Castro rimette a posto le cose: il pareggio, vista la situazione, è comunque risultato positivo. 

Arbitro Doveri 5 - La sua partita è condizionata dall'errore dell'assistente in occasione del gol dell'Hellas: il fuorigioco è davvero evidente ma la bandierina non si alza e lui convalida il gol. Peccato perché per il resto dirige con attenzione la gara. 

TABELLINO

CHIEVO-VERONA 1-1

Chievo (4-3-1-2): Bizzarri; Frey, Gamberini (dal 69' Cacciatore), Cesar, Gobbi; Castro, Rigoni N., Hetemaj (dall'83' Inglese); Birsa (dal 53' Pepe); Meggiorini, Paloschi. All. Maran

Verona (4-3-3): Rafael; Pisano, Moras, Helander, Souprayen; Greco, Viviani, Hallfredsson; Sala (80' Bianchetti), Gomez (dall'85' Matuzalem), Jankovic (Dall'80' Siligardi). All. Mandorlini

Arbitro: Doveri di Roma

Marcatori: 70' Pisano (V), 84' Castro (c)

Ammoniti: 58' Cesar (C), 69' Gobbi (C), 76' Meggiorini (C) 

Espulsi: 




Commenta con Facebook