• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Calciomercato Napoli, Soriano: "Non era destino. Se chiamasse Mihajlovic, risponderei"

Calciomercato Napoli, Soriano: "Non era destino. Se chiamasse Mihajlovic, risponderei"

Il centrocampista della Sampdoria: "Non ho mai pensato di andare via e non chiederò alla società di essere ceduto"


Soriano (Getty Images)
Marco Di Federico

02/10/2015 07:50

CALCIOMERCATO NAPOLI SAMPDORIA SORIANO / GENOVA - Visti i grandi risultati che sta ottenendo ora il Napoli, dell'affare Soriano non si ricordano in molti. Ma fino a poche ore prima della chiusura del calciomercato estivo, il centrocampista della Sampdoria sembrava ad un passo dalla squadra di Sarri dopo essere stato per tante settimane al centro del calciomercato Napoli. Poi tutto è sfumato ed oggi l'azzurro continua a giocare - e segnare - per la Samp, con cui ha anche rinnovato fino al 2020.

NAPOLI - "La mia preferenza è sempre stata quella di restare qua. - spiega Soriano al 'Corriere dello Sport' - Ero a Coverciano ed ho vissuto tutto il pomeriggio e la sera con Eder, che più o meno era nella mia posizione. Tutte stupidaggini che io fossi arrabbiato nel non essere stato ceduto al Napoli: c'è stata una trattativa che non si è mai chiusa, evidentemente non era destino. Sono alla Samp da sei anni: voglio solo ripagare la fiducia della dirigenza sul campo. Non ho mai pensato di andare via e non chiederò alla società di essere ceduto".

MILAN - "Se chiamasse Mihajlovic? Rispondo... Spero solo faccia più punti possibili. Se non gioca contro di noi, tifo per lui".

SAMPDORIA - "All'inizio è stata dura perché lo scorso anno avevamo conquistato la qualificazione all'Europa League e vedere sfumare tutto in quel modo... Però abbiamo riversato quella rabbia sul campionato, abbiamo messo in difficoltà pure le grandi affrontate. Per me possiamo tornare in Europa".

INTER - "Insieme a Roma e Juventus è una delle candidate a vincere lo Scudetto. Ha acquistato giocatori forti e pensavo sarebbe partita forte. Non sarà facile per noi, ma contro le grandi stiamo facendo bene".

ICARDI - "Se è passato all'Inter lo deve anche alla Sampdoria e ad i suoi tifosi. Il gesto fatto due anni fa mi ha dato fastidio, non ha avuto rispetto per la gente doriana".




Commenta con Facebook