• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > esclusivo > Roma, ESCLUSIVO agente Doumbia: "Non è colpa dei tifosi! Ritorno difficile"

Roma, ESCLUSIVO agente Doumbia: "Non è colpa dei tifosi! Ritorno difficile"

Calciomercato.it ha intervistato, in esclusiva, il rappresentante dell'attaccante


Seydou Doumbia (Getty Images)
ESCLUSIVO
Daniele Trecca (@danieletrecca)

01/10/2015 13:01

ROMA ESCLUSIVO AGENTE DOUMBIA / ROMA - Autore di una doppietta decisiva nella sfida di ieri contro il Psv, Seydou Doumbia ha raggiunto l'invidiabile score di 9 gol realizzati in 10 partite sin qui disputate in stagione. Numeri che, almeno parzialmente, rendono giustizia al bomber ivoriano, la cui media realizzativa è stata sempre molto alta, fatta eccezione per la sua esperienza alla Roma. Intervistato in esclusiva da Calciomercato.it, Jean Bernard Beytrison, agente del 27enne del CSKA Mosca, ha parlato di passato, presente e futuro.

"Nove gol in dieci partite? E' incredibile per tutti, ma non per me. L'ho sempre detto che Seydou sa segnare. La vita è così, a Roma aveva solo bisogno di fiducia. Da parte di chi è mancata? Difficile dirlo. Di sicuro schierarlo titolare contro il Parma un giorno dopo il suo arrivo nella Capitale non ha aiutato. In quella gara ha giocato veramente malissimo, sono il primo a dirlo. Ma l'ultima gara del campionato russo si era giocata a dicembre e Seydou era appena tornato dalla Coppa d'Africa, questo la Roma lo sapeva". 

Proprio durante quella partita, Doumbia ricevette i primi fischi dei sostenitori giallorossi. "Ma non è assolutamente colpa dei tifosi. Prima che arrivasse a Roma, ho letto pagine di giornali che parlavano dell'arrivo di un autentico goleador, che avrebbe risollevato una squadra che non stava andando bene. I tifosi si aspettavano di vincere 6-0 contro l'ultima in classifica, magari con tanti gol realizzati dal mio assistito. E' andato male e la reazione dei tifosi è un comportamento normale di chi si aspetta tanto e non riceve nulla. Non è colpa loro. Detto ciò, non faccio l'allenatore e non sindaco sulle scelte di Garcia, forse pensava anche lui di sfruttare l'effetto sorpresa".

Anche a Berna e Mosca, Doumbia non esordì alla grande. "E' vero - prosegue Beytrison a Calciomercato.it - iniziò maluccio. Il ds del CSKA mi chiamò preoccupato dopo le prime due partite, ma a quella successiva Seydou realizzò una doppietta e da allora non si fermò più. I calciatori sono prima di tutto esseri umani: hanno bisogno di tempo e di fiducia. Ha sempre fatto tanti gol, anche ieri ne ha realizzati due. Peccato per il rigore sbagliato, gli ho sempre detto che non deve calciare due penalty nella stessa partita (sorride, ndr). Ora è felicissimo a Mosca e direi che lo si vede in campo. Non è vero che segna tanto solo nel campionato russo: ha già fatto 5 gol in Champions contro Sporting Psv. E in ogni caso il campionato russo non è certo peggiore del Bate BorisovFuturo? Non vuole tornare a Roma. E' molto difficile un suo ritorno, è una situazione complicata. Ma ora è troppo presto per pensarci, deve pensare solo a fare tanti gol". 




Commenta con Facebook