• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli, De Laurentiis attacca: "Tradito dal Sindaco, mi vergogno del San Paolo"

Napoli, De Laurentiis attacca: "Tradito dal Sindaco, mi vergogno del San Paolo"

Il patron degli azzurri risponde al primo cittadino


Aurelio De Laurentiis © Getty Images
Andrea Della Sala (Twitter: @dellas8427)

30/09/2015 13:38

NAPOLI SAN PAOLO DE MAGISTRIS DE LAURENTIIS / NAPOLI - De Laurentiis non ci sta e risponde al sindaco De Magistris che aveva annunciato di attendere un'offerta maggiore per il 'San Paolo'. Queste le parole del patron del Napoli a 'Radio Kiss Kiss Napoli': "Il sindaco può dire quello che vuole, ma io ho portato il Napoli in Europa per sei anni consecutivi. Oggi siamo la sedicesima squadra nel ranking europeo e abbiamo dato una nuova immagine della città all'estero, nonostante la schifezza di alcuni aspetti cittadini e del 'San Paolo'. Noi siamo responsabili della gestione del prato, il resto spetta al Comune. Mi sento di chiedere scusa ai napoletani per le condizioni dell'impianto, mi vergogno di questo stadio, non ci sono nemmeno i bagni. Quando giochiamo in Europa facciamo arrivare dei bagni chimici dalla Toscana. Provo grande disagio quando arrivano a casa nostra squadre straniere, non facciamo di certo una bella figura. Anche Agnelli quando è venuto qui è rimasto smarrito, abituato allo 'Juventus Stadium'". Il presidente De Laurentiis non si tira indietro e vuole fare chiarezza, queste le news Napoli sulla questione stadio: "Non capisco questo voltafaccia da parte di De Magistris. Mi verrebbe la voglia di vendere tutto, non si può andare avanti con un sindaco che si comporta così. A gennaio mi ha stretto la mano e ora mi ha tradito, sono basito. Non riesco a capire come il Consiglio Comunale possa chiedermi una cifra più alta consegnandomi un 'cesso' che farebbe bene a darmi gratis. Il Comune ha anche consultato il Coni, e anche da loro è arrivata la segnalazione che non si potrebbe chidere più di 550mila euro annui per l’affitto. Si vede che dopo questa notizia non hanno più saputo come fregarci, ma non possono fregare l'intera città". 

Infine è arrivato anche una sorta di ultimatum da parte del patron azzurro: "Spero sia un fraintendimento, vi assicuro che allo stadio io e De Magistris ci siamo stretti la mano. Se entro il 31 ottobre non ci sarà la convenzione ponte, cercherò un terreno e qualche industriale intenzionato a collaborare e abbandonerò con la morte nel cuore il 'San Paolo'. 

 

 

 




Commenta con Facebook