• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, dal Napoli alla Lazio: un mese da non fallire per Mihajlovic

Calciomercato Milan, dal Napoli alla Lazio: un mese da non fallire per Mihajlovic

I rossoneri hanno finora ottenuto tre vittorie e tre sconfitte in campionato


Sinisa Mihajlovic ©Getty Images
Marco Di Federico

30/09/2015 12:45

CALCIOMERCATO MILAN MIHAJLOVIC LAZIO NAPOLI / MILANO - Dopo i fallimenti di Clarence Seedorf e Pippo Inzaghi, l'estate scorsa il calciomercato Milan ha deciso di abbandonare la pista degli ex calciatori rossoneri e provare a ripartire addirittura con un ex bandiera dell'Inter. E almeno fino a domenica, Sinisa Mihajlovic aveva ricevuto più elogi che critiche: perché il serbo era e sembra ancora oggi l'uomo giusto per una squadra ed un ambiente da ricostruire dopo due anni terribili. Ma il Milan non può fallire anche quest'anno. Soprattutto in un campionato dove alcune big come la Juventus stanno soffrendo più del dovuto.

Ieri a Milanello è arrivato Adriano Galliani per parlare del brutto ko contro il Genoa: l'amministratore delegato ha pranzato con Mihajlovic ed insieme hanno tenuto a rapporto la squadra. Parola d'ordine ripartire, sin dalla delicata sfida contro il Napoli. Ecco, proprio a Napoli Sarri è riuscito a fare quello che ancora non è riuscito a Mihajlovic: riportare entusiasmo e gioco ad una squadra che ha chiuso con la schiena rotta la scorsa stagione. Finora il serbo ha cambiato spesso gli interpreti, senza trovare ancora la quadratura del cerchio. Il centrocampo fatica a costruire, nonostante il ritorno ad un buona condizione di Montolivo, ed in attacco l'inserimento di Balotelli sta oscurando Bacca e Luiz Adriano, che così bene si trovavano a giocare insieme. Mihajlovic sta insistendo con il trequartista ma, in attesa di Menez, né Honda Suso garantiscono la necessaria qualità.

Il calendario da qui all'inizio di novembre non sarà dei migliori per il Milan. Sassuolo e Chievo in casa, Torino e Lazio in trasferta. Oltre al Napoli, che arriverà a 'San Siro' domenica sera. Cinque sfide da non fallire, per non perdere altro terreno da quel terzo posto che è l'obiettivo stagionale del Milan. Ed anche per non fare scricchiolare una panchina che oggi è ancora salda: perché liberi sul calciomercato ci sono allenatori come Spalletti, Montella, Ancelotti, Lippi o Klopp, tutti cercati più o meno recentemente dai rossoneri.




Commenta con Facebook