• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > BATE-Roma, Garcia: "Fatemi regalo per le 100 panchine. Assenze? Ci fanno cambiare"

BATE-Roma, Garcia: "Fatemi regalo per le 100 panchine. Assenze? Ci fanno cambiare"

Giallorossi pronti tuffarsi in Champions League dopo il largo successo sul Carpi in campionato


Rudi Garcia (Calciomercato.it)
Omar Parretti (@omarJHparretti)

28/09/2015 18:40

DIRETTA BATE BORISOV ROMA CONFERENZA STAMPA GARCIA CHAMPIONS / MINSK (Bielorussia) - Poco più di 24 ore alla seconda sfida di Champions League per la Roma che va ad affrontare il BATE Borisov a casa sua. L'allenatore dei giallorossi, Rudi Garcia, è alle prese con una vera e propria emergenza dopo gli infortuni di Totti, Dzeko e le condizioni non perfette di altri elementi. Calciomercato.it ha seguito in diretta la conferenza stampa del francese che ha fatto il punto sulle News Roma alla vigilia della partita.

Ecco le dichiarazioni del mister: "Anche con delle assenze arriviamo qua con ambizioni e sappiamo che ogni partita, come la prima contro il Barcellona, la dobbiamo giocare al massimo. Possiamo anche cambiare modulo di gioco. Florenzi? Gioca anche in attacco quindi vediamo, avendo dei terzini destri come Maicon e Torosidis posso spostarlo. Niente rifinitura? L'albergo è a Minsk e Borisov dista 80 km, quindi non volevo due lunghi trasferimenti. Il fatto di giocare in un nuovo stadio non ci condiziona".

SERIE A - "Sono soddisfatto della nostra ultima vittoria perché conta molto fare delle strisce positive. Adesso però parliamo di Champions League visto che abbiamo lottato tutto l'anno scorso per arrivarci".

100 PANCHINE GIALLOROSSE - "Non sono uno del passato e non sono uno del futuro, sono uno che vive il presente e mi interessa questo. Non saprei nemmeno dirvi le prossime sei partite di campionato. Sono arrivato con entusiasmo e ce l'ho ancora, la rosa è cambiata negli anni, ma è sempre interessante mettere in atto un bel gioco che sia vincente". Poi scherzando con Nainggolan presente accanto a lui: "Radja fatemi un bel regalo".

LISTA UEFA - "Perché 21 uomini? Il massimo era 22, ma noi siamo meno. Abbiamo riflettuto e non è facile trovare un equilibrio con tutti i criteri che vengono imposti dalla Uefa e anche dalla Lega italiana. Non perdo tempo su questo, sono i fatti e non possiamo farci niente. Siamo uniti e solidali tra di noi, è questo quello che dobbiamo fare anche se siamo in difficoltà numerica".

CAMMINO EUROPEO - "Contro il Bayer Leverkusen sarà cruciale, ma anche il ritorno contro il BATE e quella contro il Barcellona. Sappiamo che si deve andare avanti: il punto contro i catalani ci ha dato fiducia, ma non abbiamo fatto nulla. I bielorussi sono avanti di condizione per via del campionato e noi dobbiamo solo farci trovare pronti".

SZCZESNY E IAGO FALQUE - "Il polacco si sta allenando da tre o quattro giorni. Iago invece sta recuperando e valutiamo di ora in ora per rivederlo in campo il più presto possibile".




Commenta con Facebook