• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, Thohir: "Mancini ha carattere ed è una nostra icona. Mercato? Se saremo primi..."

Inter, Thohir: "Mancini ha carattere ed è una nostra icona. Mercato? Se saremo primi..."

Il presidente dell'Inter ha parlato a 'Sky Sport'


Erick Thohir © Getty Images

27/09/2015 16:40

CALCIO SERIE A INTER THOHIR MANCINI / MILANO - Erick Thohir si gode il momento della sua Inter, prima in classifica a punteggio pieno ed attesa dalla sfida con la Fiorentina di questa sera. Il presidente nerazzurro è intervenuto ai microfoni di 'Sky Sport'. Queste le sue parole: "Siamo in una posizione eccellente di classifica e sono ottimi anche i rapporti interni alla società. Il mercato è stato buonissimi ma sono concentrato su quanto accade oggi. La Serie A è difficile: ci sono 6-7 squadre che possono competere. Stiamo con i piedi per terra. Le prime 5 gare non sono state facili ma ce l'abbiamo fatta grazie alla solidità e al carattere di Mancini. Non possiamo negare di essere felici. La Juventus così lontana? Non me lo immaginavo, fa parte delle delle sorprese del calcio. La partita di stasera la vorrei vincere dato che giochiamo in casa. E' eccitante vedere una gara tra la prima e la seconda".

MANCINI - "Il rapporto con Mancini sta crescendo, è arrivato da un anno e non lo conosco bene. Ci parliamo molto al telefono, anche per messaggio visto il fuso orario. Ieri l'ho incontrato, crediamo nel progetto anche se non può essere perfetto. Lui ha un carattere forte e una grande personalittà. Facilita il lavoro ed il clima in squadra è positivo. E' di sostegno al progetto commerciale perché è una nostra icona. Dobbiamo sostenerlo: la nostra filosofia è di portare all'Inter le persone migliori".

MERCATO - "Vediamo prima cosa succederà, se saremo primi dirò di concentrarci partite per partita. Arriveranno altri giocatori contestualmente a delle cessioni per mantenere intatto il numero della rosa che deve essere di 25 e non di 30. 




Commenta con Facebook