• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI GENOA-MILAN

PAGELLE E TABELLINO DI GENOA-MILAN

Zapata condanna i rossoneri, Romagnoli ingenuo. Dzemaili e Rincon insuperabili. Laxalt: che sorpresa! Male Tagliavento


Tagliavento espelle Romagnoli (Getty Images)
Stefano Carnevali

27/09/2015 14:27

Ecco le pagelle e il tabellino di GENOA-MILAN:

 

GENOA

Lamanna 6 - Praticamente inoperoso per tutto il primo tempo. Gran parata in avvio di ripresa su Adriano. Tanti interventi nella ripresa, anche se non complicati. 

De Maio 6,5 - Rapido, duro e deciso: si incolla a Luiz Adriano e non gli fa toccare palla. Più in sofferenza nella ripresa. 

Burdisso 6,5 - E' lui che esce sul portatore di palla avversario con maggior decisione. Non lesina sulla durezza degli interventi, ma gli va sempre bene. Bene anche in copertura dei compagni di reparto, da 'libero'. Finale in trincea. 

Marchese 6,5 - Fa il suo, anche se è meno impegnato degli avversari. Crescono le difficoltà nel secondo tempo. Al 67' salva il Genoa ribattendo - di schiena in caduta - il tiro a botta sicura di Bertolacci. Dal 70' Ntcham 5,5 - Buona qualità anche se non ha grandi occasioni per accendersi. Perde qualche pallone con eccessiva leggerezza. 

Diogo Figueiras 5,5 - Il meno positivo tra gli 11 rossoblu, nel primo tempo: si accontenta troppo. Dal 56' Izzo 6 - Contribuisce a difendere il risultato. Determinante nel finale. 

Rincon 7 - Filtro e ripartenze in quantità. Ottimo primo tempo. Nella ripresa è meno travolgente, complice un evidente calo fisico. 

Dzemaili 7 - Porta in vantaggio il Genoa con una punizione fortunata. Per il resto, grande partita in entrambe le fasi.

Laxalt 7 - Partita di sorprendente precisione tattica: fa il terzino aggiunto con grande precisione e non disdegna nemmeno ripartenze più che efficaci. 

Perotti 6,5 - Libero di svariare su tutta la trequarti, cerca spesso di sfondare sulla sinistra. Lì, però, incontra un attento Calabria. Si accende solo a sprazzi. Fa meglio nel finale, godendo dello spazio nelle ripartenze. Ma non è incisivo come potrebbe. 

Capel 7 - Sua la prima occasione del match, dopo un schema da calcio piazzato: non è fortunato. Taglia da destra a sinistra e fa sempre male al Milan.

Pavoletti 6,5 - Giocatore di spessore vero. Fa da punto di riferimento per i compagni e da terminale per la manovra del Grifone. Grintoso, fa a sportellate con tutti, godendo di un Tagliavento permissivo. Cala molto nel secondo tempo. Dall'85' Gakpe SV -.

All. Gasperini 6,5 - Grande pressione e ritmo alto per impedire il palleggio rossonero. Vantaggio agguantato più con fortuna che con bravura, ma poi copertura di campo eccellente. Il Milan non riesce a ragionare. Nella ripresa il Genoa smette di fatto di giocare, affidandosi solo alle ripartenze. Ci sono molte meno energie, ma il vantaggio e la superiorità numerica aiutano il Grifone.

 

MILAN

Diego Lopez 6 - Un brivido su una punizione in apertura di Capel. Sfortunato in occasione del vantaggio del Genoa: la deviazione di Bonaventura rende il tiro di Dzemaili imparabile. Parate vere, a conti fatti, non ne compie. Bene sulle uscite in serie del secondo tempo. 

Calabria 5,5 - Comincia bene, incrociando spesso con Perotti. Poi va un po' in difficoltà anche lui. Poco costrutto in tandem con de Jong e, con il passare dei minuti, maggiori difficoltà difensive. 

Zapata 4,5 - Strapotere atletico minato da inopportune ingenuità. Come al 4', quando regala una pericolosa punizione al limite per un fallo sciocco su Pavoletti. Con il passare dei minuti inanella errori in costruzione davvero clamorosi. Con uno di questi causa indirettamente il rosso a Romagnoli. Bene nel secondo tempo, ma la 'frittata' è fatta. 

Romagnoli 5 - Troppo nervoso. Il duello con Pavoletti lo impegna a fondo: lui tiene bene, ma con eccessiva agitazione. Si prende un giallo troppo presto e lo 'bissa', con l'aiuto di un severo Tagliavento, prima dell'intervallo, lasciando il Milan in 10. 

De Sciglio 5,5 - Fa molta fatica: in fase di spinta è quasi nullo, mentre in copertura soffre sia Rincon, sia Capel. Cresce un po' nella ripresa. 

De Jong 5 - Non bene. Fa davvero troppa fatica con il pallone tra i piedi, mentre a livello difensivo non riesce a trovare la posizione giusta. Dal 45' + 2' Ely 6 - Fa il suo, contro un Genoa che però agisce solo di rimessa. 

Montolivo 6 - Dopo un buon avvio, patisce molto la scarsa lucidità dei compagni di reparto: lui velocizza, gli altri rallentano e sbagliano. Soffre tanto nel cuore del match, anche se riprende in mano il gioco in avvio di ripresa, nel momento milgiore del Milan. Dal 76' Kucka 6 - Buon impatto sulla gara, anche se è tardi. A 5' dalla fine si divora il pari. 

Bertolacci 6 - Combina molto poco in a livello creativo e non è positivo nemmeno in fase di filtro. Cresce un po' dal finale di primo tempo ed è tra i migliori nel buon avvio di secondo tempo dei rossoneri. Vicinissimo al gol al 67', ma è frenato dalla schiena di Marcehese in caduta. 

Bonaventura 5,5 - Come al solito, dai suoi piedi nascoo le cose milgiori per il Milan. Questo pomeriggio, però, anche lui si accende di rado, perché è controllato benissimo. Dall'80' Bacca SV -.

Balotelli 5,5 - Fuori dal gioco. Trotterella cercando spazio sugli esterni, ma non si accende mai. Crea un solo brivido, di testa, in tutto il primo tempo. Parte bene nel secondo tempo, riuscendo a dialogare più efficacemente con Adriano. Non bene nemmeno da fermo. 

Luiz Adriano 5 - Brutto primo tempo: di palloni non ne arrivano, ma lui fa proprio poco per farsi servire. Ha una sola occasione, ma si fa recuperare da Marchese. Sua la miglior palla gol rossonera: al 49' impegna Lamanna con un bel diagonale. Qualche fiammata nella ripresa non gli consente assolutamente di strappare la sufficienza. 

All. Mihajlovic 5 - Concede un turno di riposo a Bacca e preferisce Bonaventura ad Honda sulla trequarti. Squadra in difficoltà per il grande ritmo avversario. Il gol di Dzemaili è molto sfortunato, ma non c'è una reazione di qualità. Ci sono momenti in cui il Milan sembra viaggiare a meno della metà della velocità genoana. Il Milan ha una reazione evidente in avvio di ripresa, ma l'inferiorità numerica pesa moltissimo. Inserisce Bacca troppo tardi. 

 

Arbitro: Tagliavento 4,5 - Chiamata molto difficile al 14', quando ferma Capel lanciato a rete: decisione giusta. Due pesi e due misure nel 'duello' tra Romagnoli e Pavoletti: il primo viene presto ammonito, il secondo è perdonato. Manca anche un evidente fuorigioco - sempre di Pavoletti - al 21'. Al 30' molti dubbi sul fatto che lasci correre il contrasto tra Burdisso e Bertolacci al limite dell'area del Genoa. Anche il secondo giallo a Romagnoli sembra molto severo, soprattutto se paragonato al metro di giudizio sin lì adottato (soprattutto con Pavoletti). Proteste di Bonaventura in avvio di ripresa per un ipotetico 'mani' di Marchese, ma è giusto far proseguire. Manca anche un giallo a Perotti al 6' del secondo tempo, dopo un fallo reiterato su Montolivo. Giusti - anche se di pochissimo - i due fuorigioco fischiati a Pavoletti nel primo quarto d'ora del secondo tempo. Inevitabile il giallo al 14' per il centravanti del Genoa. A metà ripresa Capel subisce un'altra manata da Balotelli: contrasto molto simile a quella che ha portato al 'rosso' di Romagnoli. Tagliavento non ravvisa nemmeno il fallo. Troppe differenze di giudizio. Nonostante i tantissimi 'gialli', perde il polso della situazione nel convulso finale, sancendo definitivamente il proprio brutto pomeriggio. 

 

TABELLINO

GENOA-MILAN 1-0

GENOA (3-4-1-2): Lamanna; De Maio, Burdisso, Marchese (70' Ntcham); D. Figueiras (56' Izzo), Rincon, Dzemaili, Laxalt; Perotti; Capel Pavoletti (85' Gakpe). All. Gasperini. A DISP: Asencio, Ujkani, Sommariva, Ierardi, Tachtsidis, Lazovic.

MILAN (4-3-1-2): D. Lopez; Calabria, Zapata, Romagnoli, De Sciglio; de Jong (45'+2' Ely), Montolivo (67' Kucka), Bertolacci; Bonaventura (80' Bacca); Balotelli, L. Adriano. All. Mihajlovic. A DISP: Antonelli, Alex, Nocerino, Poli, Poli, Cerci, Suso, Donnarumma, Honda, Abbiati

Arbitro: Tagliavento

Marcatori: 10' Dzemaili (G)

Ammoniti: 11' Bonaventura, 18' Romagnoli, 56' Calabria, 83' L. Adriano, 91' Bertolacci (M); 58' Pavoletti, 61' De Maio, 67' Dzemaili, 88' Burdisso (G)

Espulsi: 42' Romagnoli (M)

Note:  




Commenta con Facebook