• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI-JUVENTUS

PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI-JUVENTUS

Monumentale Higuain. Non basta Pereyra. Male Hernanes ed Albiol


Gonzalo Higuain (Getty images)
Marco Di Nardo

26/09/2015 22:50

Ecco le pagelle di Napoli-Juventus:

 

NAPOLI

Reina 6,5 – Effettua una discreta parata al 13’ su un diagonale di Zaza.  Ferma Zaza al 46’ nell’uno contro uno ovviando all’errore d’impostazione di Koulibaly. Non può far nulla sul gol di Lemina.

Hysaj 6 – Rispetto alle gare precedenti spinge di meno sulla fascia. Insieme a Callejon, limita molto Pogba.

Albiol 5,5 – Soffre la pressione degli attaccanti della Juventus, commettendo così qualche errore in fase d’impostazione. Sbaglia nell’andare a saltare di testa sull’azione che poi porterà al gol di Lemina. Non sa leggere le situazioni di palla coperta.

Koulibaly 6,5– Bravo sia nell’uno contro uno che nel gioco d’anticipo, commette solo qualche errore quando tocca a lui costruire da dietro. Sbaglia nel non intervenire sul cross di Dybala che porta al gol di Lemina.

Ghoulam 6 – Attento alla fase difensiva, si spinge in avanti solo quando l’esterno d’attacco si accentra. Effettua una diagonale troppo corta che consente a Lemina di accorciare le distanze.

Allan 7  – Va subito in pressione su Evra quando è il terzino francese ad aver palla. Smista facilmente la palla sulle fasce. Ottima la fase d’interdizione.

Jorginho 7 – Ottime giocate a due tocchi per puntare a verticalizzare subito per le tre punte. E’ l’uomo che imbastisce le manovre di gioco azzurre sbagliando pochissimi passaggi.

Hamsik 7 – Si prodiga molto in fase difensiva. Attacca subito la profondità quando Higuain si sposta sulla sinistra o arretra la sua posizione. Dall’80’ David López – s.v.

Callejón 7 – Aiuta molto Hysaj a bloccare Pogba. Ricerca come al solito l’ampiezza e la profondità. In certe occasioni, quando entra in possesso della palla si accentra per consentire ad Hysaj di sovrapporsi.

Higuaín  8 – Duetta bene con Insigne e proprio da un loro uno-due nasce il gol del numero 24 del Napoli. Intercetta un passaggio sbagliato di Hernanes e segna il secondo gol per il Napoli. Ripiega in difesa a dare una mano alla squadra quando serve. Dall’84’ Gabbiadini – s.v.

Insigne 7 – Dopo un grande scambio a limite dell’area di rigore con Higuain, segna un gran gol di interno destro. Trova con i tempi giusti sempre i compagni di squadre che attaccano la profondità lasciata da Higuain. Dal 39’ Mertens 5,5 – Gioca una partita non al suo livello pensando più alla giocata spettacolare che a servire il compagno più libero.

All. Sarri 7 – Il suo Napoli gioca alla grande commettendo pochissimi errori. Lotta fino alla fine e dimostra di avere un’idea di gioco precisa.

 

JUVENTUS

Buffon 6– Incolpevole sui gol di Insigne e di Higuain. Salva la Juventus in altre due occasioni nel secondo tempo su Higuain e Ghoulam.

Padoin 5,5 – Commette molti errori nello stop della palla e nel passaggio. In certe occasioni sbagli la posizione nella diagonale difensiva. Dall’88’ Alex Sandro – s.v.

Bonucci 5,5– Sul gol di Insigne non legge bene l’azione focalizzandosi su Higuain. Bene nel gioco aereo.

Chiellini 6– Molto impreciso in fase di impostazione. Bene nell’uno contro uno ma esce troppo tardi su Insigne che segna il gol dell’uno a zero.

Evra 6 – Predilige maggiormente la fase difensiva a quella offensiva per via della continua presenza di Callejon.

Pogba 5 – Pensa a fare troppi giochetti non servendo i compagni di squadra in corsa. Cerca in due occasioni la via del gol ma l’imprecisione nel tiro non le consente di segnare.

Hernanes 4,5 – Nel ruolo di regista non offre quelle soluzioni di gioco che Allegri si aspetta. Entra poco nel gioco della Juventus, perdendo troppi palloni a centrocampo consentendo al Napoli di ripartire. Da un suo passaggio sbagliato nasce il secondo gol del Napoli. Dal 64’ Cuadrado 6- Sia sulla destra che sulla sinistra cerca di fare tutto ciò che gli è possibile in fase offensiva.

Lemina 6 – In fase d’impostazione si sposta sulla destra creando superiorità numerica in quel lato ma incide poco nella manovra bianconera. Segna il primo gol per la Juventus sfruttando l’ingenuità dei difensori azzurri.

Pereyra 6,5 – Come trequartista centrale esprime meglio le sue qualità tecniche. Anche nel 4-4-2 del secondo tempo si rende pericoloso sulla fascia destra.

Zaza 6 – Cerca la via del gol al 13’ con un diagonale che Reina para senza problemi. Gioca molto bene sulla linea difensiva del Napoli passando subito da una situazione di palla coperta ad una di palla scoperta. In un paio di occasioni finisce però in fuorigioco.

Dybala 6 – C’è poca collaborazione tra lui e Zaza. Serve bene in una sola occasione l’ex Sassuolo. Da un suo cross nasce il gol di Lemina. Dal 70’ Morata 6 -  Cerca dopo due minuti la via del gol che termina da poco fuori. Gioca bene spalle alla porta lasciando spazi a Cuadrado e a Pogba di inserirsi.

All. Allegri 5 – La sua squadra è allo sbando ed è senza idee e grinta. Perde una gara che sin dall’inizio, per lo sbagliato approccio alla gara, era già compromesso.

 

Arbitro: Orsato 6 – Giusto fischiare il fuorigioco a Zaza al 4’. Giusto non fischiare al 17’ il fallo da rigore di Bonucci per tocco involontario con il braccio della palla. Giusto non fischiare al 92’ un fallo di mano involontario con le mani di Allan in area di rigore.

 

TABELLINO

NAPOLI-JUVENTUS 2-1

Napoli (4-3-3): Reina, Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam, Allan, Jorginho, Hamsik (80’ David López), Callejón, Higuaín (84’ Gabbiadini), Insigne (39’ Mertens). A disposizione: Gabriel, Rafael Cabral, Strinic, Chiriches, Henrique, Maggio, Valdifiori, El Kaddouri, Chalobah. All. Sarri

Juventus (4-3-1-2): Buffon, Padoin (88’ Alex Sandro), Bonucci, Chiellini, Evra, Pogba, Hernanes (64’ Cuadrado), Lemina, Pereyra, Zaza, Dybala (70’ Morata). A disposizione: Neto, Barzagli, Rugani, Audero, Asamoah, Sturaro. All. Allegri

MARCATORI: 25’ Insigne (N), 62’ Higuain (N), 63’ Lemina (J)

ARBITRO: Daniele Orsato (Sez. di  Schio)

AMMONITI: 49’ Ghoulam (N), 50' Bonucci (J), 53’ Evra (J), 54’ Callejon (N), 92’ Morata (N)

ESPULSI: -




Commenta con Facebook