• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italians & Passengers > ITALIANS - Okaka trascina l'Anderlecht, Immobile: giornata no

ITALIANS - Okaka trascina l'Anderlecht, Immobile: giornata no

Le pagelle dei giocatori italiani all'estero e i top/flop degli ex stranieri della Serie A


Stefano Okaka ©Getty Images
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

25/09/2015 18:09

ITALIANS PAGELLE GIOCATORI ITALIANI ESTERO EX STRANIERI SERIE A / ROMA - Settimana dedicata ai turni infrasettimanali e alle coppe nazionali. Calciomercato.it vi offre Italians in una veste ridotta con le pagelle dei giocatori italiani all'estero. Questa settimana grandi partite di Okaka dell'Anderlecht e Donati del Bayer Leverkusen. Malissimo Mannone del Sunderland e Immobile del Siviglia.

 

ITALIANS - LE PAGELLE DEI GIOCATORI ITALIANI ALL'ESTERO


FABIO BORINI (Sunderland): 5 - Inizio di stagione difficile. Advocaat lo schiera punta centrale ma col Manchester City non riesce a vedere palla e quando arriva dalle sue parti se la fa respingere dal portiere. Ironia della sorte l'unico gol dei 'Black Cats' lo segna un altro.

VITO MANNONE (Sunderland): 4,5 - Nella partita persa 4-1 col Manchester City il tecnico Advocaat lo schiera titolare. Il portiere ex Arsenal è però arrugginito e mostra tante insicurezze, compiendo errori decisivi in almeno 2 dei 4 gol. Mezzo voto in più per la parata su Aguero nel primo tempo.

MATTEO DARMIAN (Manchester United): in panchina nella gara di Capital One Cup contro l'Ipswich.

ANGELO OGBONNA (West Ham): non convocato.

GRAZIANO PELLE' (Southampton): non convocato.

FERNANDO FORESTIERI (Sheffield Wednesday): non convocato.

DIEGO FABBRINI (Middlesbrough): 6,5 - Titolare nella sfida di Capital One Cup con il Wolverhampton, ripaga la fiducia di Karanka con un'ottima prestazione. Un gol (quello del 2-0) e tanto movimento in zona offensiva che contribuisce a disorientare la difesa dei 'Wolves'.

MICHAEL AGAZZI (Middlesbrough): in panchina nella gara di Capital One Cup contro il Wolverhampton.

MARCO VERRATTI (Psg): s.v.

THIAGO MOTTA (Psg): 6 - Schierato da Laurent Blanc nel cuore del centrocampo parigino regala la solita prova di grande sostanza. Preciso ed ordinato in regia, fa il suo in una partita tutt'altro che proibitiva.

SALVATORE SIRIGU (Psg): in panchina nella partita contro il Guingamp.

ANDREA RAGGI (Monaco): 5,5 - Poco attento in copertura nei primi minuti, sulla prima rete del Montpellier la responsabilità è soprattutto sua. Poi entra in partita con maggiore concentrazione anche se non sembra la sua giornata migliore.

STEPHAN EL SHAARAWY (Monaco): 6 - Jardim lo manda in campo nel secondo tempo e lui lo premia con una prova onesta, mostrando buona volontà e contribuendo alla rimonta del suo Monaco grazie a movimenti che mandano in crisi il Montpellier. 

PAOLO DE CEGLIE (Marsiglia): 5,5 - Debutto dal primo minuto per l'ex Juventus. De Ceglie mostra ancora un leggero ritardo di condizione nella complicata trasferta di Tolosa. Si trova spesso in difficoltà sulla propria fascia.

GIULIO DONATI (Bayer Leverkusen): 6,5 - Buona partita per l'ex terzino dell'Inter. Gode della fiducia di Schmidt e disputa una gara positiva sia in fase difensiva che in proposizione, entrando anche nell'azione del gol vittoria.

LUCA CALDIROLA (Darmstadt): 6 - Impresa del Darmstadt che batte il Werder Brema nei minuti finali. Il centrale gioca una buona partita, riscattandosi dopo la brutta prova con il Bayern Monaco. Qualche sbavatura senza le quali avrebbe meritato mezzo voto in più.

GIANLUCA CURCI (Mainz): in panchina nella partita contro il Bayer Leverkusen.

CIRO IMMOBILE (Siviglia): 4 - Bruttissima partita del centravanti della Nazionale di Antonio Conte. Emery lo schiera in coppia con Llorente ma lui non si rende mai pericoloso venendo sostituito dopo 55'.

MARCO ANDREOLLI (Siviglia):  5 - Solitamente molto ordinato e preciso, questa volta sbanda davanti all'attacco del Las Palmas che segna due gol. La colpa non è solamente sua, ma non offre la solita sicurezza.

DANIELE BONERA (Villarreal): non convocato.

FRANCESCO BARDI (Espanyol): in panchina nella partita contro il Valencia.

SIMONE VERDI (Eibar): in panchina nella partita contro il Levante.

CRISTIANO BIRAGHI (Granada): 5 - In fase offensiva non demerita, anzi, è sempre uno dei migliori dei suoi. Ma sbaglia troppi movimenti difensivi (male per un terzino) e la Real Sociedad dal suo lato sfonda realizzando 2 gol su 3.

CRISTIANO PICCINI (Betis Siviglia): 5,5 - Il suo Betis Siviglia perde in casa con il Deportivo La Coruna. Lui gioca una partita senza squilli, parte benino mostrando attenzione in difesa salvo poi perdersi durante il proseguo del match.

SALVATORE BOCCHETTI (Spartak Mosca): 6 - Ordinaria amministrazione. Lo Spartak vince 7-0 in casa del Volga Novgorod nella partita di Coppa di Russia. Bocchetti presidia la parte centrale della difesa senza affanni e con buona autorità.

DOMENICO CRISCITO (Zenit): 6 - Qualche affanno ma alla fine sale in cattedra insieme al suo Zenit nella vittoria di coppa con il Volga Tver, arrivata però soltanto ai tempi supplementri. Buona prova con qualche piccola sbavatura per fortuna non costata cara.

STEFANO OKAKA (Anderlecht): 7 - Impegno in Coppa di Belgio per l'attaccante ex Sampdoria che sfida lo Spouwen-Mopertingen. Entra nel secondo tempo contribuendo a dare nuova linfa alla manovra d'attacco dell'Anderlecht. Canta e porta la croce, gli manca solamente il gol a coronamento di un'ottima gara. 
 




Commenta con Facebook