• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > VIDEO - Juventus-Frosinone, Allegri 'sbotta' a Premium: va via stizzito dopo domanda di Pistocchi

VIDEO - Juventus-Frosinone, Allegri 'sbotta' a Premium: va via stizzito dopo domanda di Pistocchi

La rabbia dell'allenatore bianconero dopo il pareggio in extremis dei ciociari


Massimiliano Allegri ©Getty Images
Antonio Papa

23/09/2015 23:20

JUVENTUS-FROSINONE PARLA ALLEGRI / TORINO - Intervista con polemica a 'Premium Sport' per Massimiliano Allegri. L'allenatore della Juventus si è innervosito dopo una domanda di Maurizio Pistocchi, presente in studio, ed è andato via togliendosi l'auricolare, visibilmente contrariato.

Pistocchi: "Buonasera mister, due cose. La prima: stasera mi è sembrato ci fosse poca qualità nella costruzione del gioco..."

Allegri (che interrompe Pistocchi, ndr): "Scusate eh, stasera si è fatto un errore: quello della gestione della palla nell'ultimo quarto d'ora. Stop. Abbiamo tirato 50 volte in porta, abbiamo avuto 70 occasioni da gol. La qualità del gioco è stata buona. Noi dobbiamo migliorare, e questo era successo a Genova, dove già vi ho detto che avevamo finito con il 50% di possesso palla e nella nostra metà campo, pur avendo il vantaggio numerico. Punto. Questa è una squadra giovane, con dei ragazzi giovani che non hanno mai giocato in una grande squadra e hanno bisogno di crescere. Quindi è un percorso normale. Io sono arrabbiato perché bisogna crescere velocemente perché quando sei in una grande squadra non puoi perdere tanti punti, altrimenti non si lotta per il campionato. Però, ad oggi, di prestazioni negative della squadra, ce ne è stata solo una, quella di Roma. Le altre bisogna far meglio sulla fase difensiva. Sul calcio d'angolo, su 10 volte al novantaduesimo la palla va da un'altra parte. L'errore è nell'aver concesso il calcio d'angolo al Frosinone a prescindere dall'esito. Questa è l'analisi della partita, benissimo, chiaro e limpido" (a quel punto l'allenatore si toglie il microfono, continuando a borbottare, ndr). 

Prima di andarsene comunque, Allegri aveva analizzato così la gara: "Non sono arrabbiato, sono dispiaciuto, ma guardo le cose con obiettività. Il gol preso da calcio d'angolo è giusto, visto che non abbiamo gestito bene la situazione. E' stato un errore concedere un calcio d'angolo al Frosinone, e in questo momento gli errori li paghiamo cari. Errore indipentemente dal fatto di prendere o meno il gol. E' stato così anche a Genova, dove abbiamo fatto gli ultimi 20 minuti non bene, finendo con il 50% di possesso palla con loro in 10, cosa che non doveva capitare. E' la gestione della palla, della partita, avremmo dovuto rallentare. Ci vuole pazienza, abbiamo giocatori giovani che devono crescere con tranquillità. Stiamo pagando questo con tanti punti lasciati per strada. Sono soddisfatto della qualità del gioco, sono dispiaciuto ma consapevole che è una fase di crescita che ci può stare. Dobbiamo però crescere velocemente, altrimenti resteremo una squadra che può vincere o perdere con tutti. Il 3-5-2? L'ho scelto per allargare un po' la difesa del Frosinone, sfruttare al meglio le caratteristiche dei miei giocatori e trovare anche un po' di solidità difensiva in più". 

CLICCA QUI PER IL VIDEO DELL'ACCADUTO

 

 



http://mdst.it/03v561267/

Commenta con Facebook