• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Sampdoria-Roma, Garcia: "Il turnover non ha regole. Ora è presto per giudicare. Castan..."

Sampdoria-Roma, Garcia: "Il turnover non ha regole. Ora è presto per giudicare. Castan..."

Il tecnico dei giallorossi si prepara alla sfida esterna, ma non commenta le frasi di Moggi


Rudi Garcia (Calciomercato.it)
Omar Parretti (@omarJHparretti)

22/09/2015 16:45

DIRETTA SAMPDORIA ROMA CONFERENZA STAMPA GARCIA / ROMA - La Roma deve scrollarsi di dosso il deludente pareggio contro il Sassuolo, ma la Sampdoria si vuole rialzare dopo il ko esterno contro il Torino. Queste sono le premesse per la prossima sfida di Serie A e Rudi Garcia, tecnico giallorosso, fa il punto sulle News Roma in conferenza stampa. Calciomercato.it ha seguito le sue parole in diretta.

Ecco le dichiarazioni del francese: "Non c'è una regola per il turnover, anche chi ha fatto più o meno cambi, non ha evidenziato una logica generale. Conta solamente giocare bene o meno quando si è in campo. Non voglio parlare dell'ultima partita: la testa è già a quella di domani. Abbiamo fatto anche cose buone con il Sassuolo, come nel secondo tempo, i ragazzi già sanno dove e come hanno sbagliato. Non c'è tempo per piangere su una partita, se perdi punti in casa, devi recuperare in trasferta".

RÜDIGER - "Ha preso una botta e si è allenato a parte, mi auguro che sia tra i convocabili, ma ancora non ho avuto tempo per parlare con i medici. Abbiamo comunque delle soluzioni possibili".

DIFESA - "Tutti i terzini che ho in rosa possono portare palloni avanti e crossare. Di solito ci sono molte difese con due centrali destri, perché i centrali mancini sono abbastanza rari".

AVVIO DI STAGIONE - "Il campionato non finisce alla quarta giornata. Si può esprimere un giudizio più in là nel tempo, ma al momento non mi sembra che il nostro cammino sia stato così negativo. Siamo come un ciclista: testa bassa e pedalare per andare sempre in avanti. Distacco dalla prima? E' merito di chi è davanti a noi, ma le indicazioni dopo così poche giornate non sono sufficienti. Cosa dovrebbero dire sennò quelle dietro noi? Dobbiamo vincere per prendere fiducia e mettere punti in cassa".

LE PAROLE DI MOGGI - "Secondo lui il pareggio contro il Sassuolo è solo colpa mia? Ognuno è resposabile di ciò che dice".

CASTAN - "E' normale che un giocatore fuoti da così tanto non possa giocare sempre. Piano piano sta migliorando ed avrù il suo spazio quando sarà al 100%".

Poi il tecnico esorta ad una domanda sulla Sampdoria avversaria di domani: "Non mi avete ancora chiesto nulla", non ascoltato saluta quindi con ironia dicendo qualche minuto dopo: "C'è la Samp se non lo sapete eh...".




Commenta con Facebook