• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, Materazzi: "Obiettivo la Champions diretta, Jovetic il colpo estivo"

Inter, Materazzi: "Obiettivo la Champions diretta, Jovetic il colpo estivo"

L'ex difensore nerazzurro su Mancini: "Era la persona giusta per fare tornare dei campioni"


Stevan Jovetic ©(Getty Images)
Marco Di Federico

21/09/2015 09:50

INTER MATERAZZI MANCINI / MILANO - L'Inter vola da sola in testa alla classifica con quattro vittorie nelle prime quattro giornate. L'ultima volta che successe c'era anche Marco Materazzi: l'ex difensore nerazzurro ha parlato delle ultime news Inter e dello straordinario inizio di stagione della squadra di Mancini, rivoluzionata dal calciomercato estivo ed ora seria contendente per il titolo.  "Secondo me è una squadra molto solida, lo dice il fatto che vince sempre di misura. - le parole dell'ex difensore nerazzurro a 'Radio 1' - L'ultima volta che l'Inter ha vinto quattro partite di fila in apertura di campionato fu con Cuper, ma va detto che poi in quella stagione ne successero di tutti i colori. Ora vanno sfruttate le prossime due gare in casa, è un'occasione fondamentale da non fallire".

MANCINI - "Si tratta di un allenatore con grande credibilità, era la persona giusta per fare tornare dei campioni. Penso a Jovetic, che è stato il più grande acquisto estivo del mercato estivo. I risultati parlano per lui, anche se lo scorso anno le cose non sono andate bene. Da vero manager alla inglese ha orientato tutte le scelte estive della società, è lui il cardine del nuovo progetto nerazzurro".

SCUDETTO - "Innanzitutto deve puntare ai primi due posti in campionato, che permettono di evitare i preliminari e tornare in Champions League che è fondamentale. Poi, partita dopo partita, si vedrà dove può arrivare questa squadra. Ma se ti chiami Inter devi puntare sempre allo Scudetto".

MOURINHO - "Penso sia per distacco indiscutibilmente il numero uno tra gli allenatori".

RANOCCHIA - "Deve continuare a dare tutto in allenamento come credo abbia sempre fatto. Devo continuare ad essere capitano al di sopra di tutto, anche se conoscendo Mancini sarà difficile che cambierà gli uomini visto che le cose vanno bene. Ed è anche giusto non cambiare ora. Purtroppo per lui non ci sono le coppe, avrà meno chance di farsi trovare pronto".

INDIA - "Qui tutto è in divenire, ma a volere il campionato è la famiglia più ricca del paese e quindi credo c'è la possibilità di crescere molto. Anche se qui la religione è il cricket".




Commenta con Facebook