• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Genoa-Juventus, Allegri: "Dove ci sono io ci sono infortuni. Inter? Non è una sorpresa"

Genoa-Juventus, Allegri: "Dove ci sono io ci sono infortuni. Inter? Non è una sorpresa"

Il tecnico dei bianconeri ha parlato al termine del match contro il 'Grifone'


Allegri (Getty Images)
Martin Sartorio (Twitter: @SartorioMartin)

20/09/2015 17:24

GENOA JUVENTUS POST GARA ALLEGRI/ GENOVA - Prima vittoria in campionato per la Juventus di Massimiliano Allegri. I bianconeri, battendo 2-0 il Genoa in trasferta, sono riusciti a bissare il successo di Manchester: "E' stata una bella vittoria perchè è la prima - ammette il tecnico della 'Vecchia Signora' ai microfoni di 'Sky Sport' - Giocare a Genova non è semplice, ma i ragazzi si sono ben comportati".

INFORTUNIO MORATA - "Ha avuto un dolore all'addominale, si vedrà. Pereira è un giocatore di movimento e ho optato per lui. Dybala? E' una prima punta, al massimo una seconda. Non sono preparato su questo tipo di infortuni (sorride, ndr.). Di spiace, magari non sarà niente. Khedira e Marchisio rientreranno dopo la sosta. Dove ci sono io ci sono infortuni (scherza, ndr.). Fortunatamente mi diverto ancora ad andare in panchina. Mi diverto ad ascoltare tutti voi, ma quello che contano sono i risultati".

POCO TURNOVER - "E' 10 giorni che stiamo insieme, non è il tempo di fare turnover. Abbiamo giocato poche partite. Hernanes è andato fuori perché ha qualche problemino e quindi ho preferito metterlo in panchina alla terza partita".

LEMINA - "Ha fatto bene. Secondo me il suo ruolo è quello davanti la difesa. Tatticamente è molto bravo. Oggi si è dovuto adattare, facendo bene. Bisogna fargli i complimenti come al resto della squadra. Abbiamo tempo per recuperare".

INTER - "Non è una sorpresa per me. Ha grandi giocatori che possono risolvere le partite. I numeri sono dalla loro parte. Insieme a noi e alla Roma sono i favoriti per lo scudetto".




Commenta con Facebook