• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI BOLOGNA-FROSINONE

PAGELLE E TABELLINO DI BOLOGNA-FROSINONE

Mounier gol, ma Destro ancora latita. Nel Frosinone Rosi lotta fino all'ultimo, Longo è ancora a secco


Anthony Mounier (Getty Images)
Lorenzo Bettoni @lorebetto

20/09/2015 17:00

ECCO LE PAGELLE DI BOLOGNA-FROSINONE:

 

BOLOGNA

Mirante 6 – Impegnato seriamente solo da un tiro di Verde nel finale.

Ferrari 6 - Meno impegnato del collega Masina dall’altra parte perché Pavlovic non scende praticamente mai.

Oikonomou 6,5 - Si inventa regista trovando perfettamente Mounier in occasione del vantaggio rossublù. Sempre attento dal punto di vista difensivo. Tra i migliori.

Rossettini 6 - Gli attaccanti del Frosinone non sono fulmini di guerra e lui gioca un match tranquillo. Solo Ciofani nella ripresa lo impegna un po’ di più fisicamente.

Masina 6 - Spinge poco, ma difende bene anche se la sua fascia di competenza è la più tartassata, perché quella dove il terzino avversario (Rosi) affonda più spesso.

Taider 5,5 - E’ giovane, ma comunque il centrocampista di Rossi con più esperienza in Serie A e per questo ci si aspetterebbe qualcosa in più rispetto al compitino.

Diawara 6 - Suo il primo giallo dell’incontro per un intervento a gamba tesa su Paganini. Non fa comunque mancare il suo apporto fisico alla squadra. Dal 55’ Crisetig 5,5 - Tocca prima la gamba di un avversario (D.Ciofani) che la palla e viene subito ammonito.

Pulgar 6 - Spesso impreciso in fase di appoggio, non è da buttare comunque il suo apporto a livello di inserimenti senza palla. Tutto sommato sufficiente.

Brienza 6 - Dovrebbe fungere da esterno. Di fatto si accentra spesso e a volte si vede addirittura sulla stessa linea di Destro. Sfiora il gol dopo nemmeno dieci secondi dall’inizio della ripresa, non è ancora quello dello scorso anno. Dal 78’ Falco s.v.

Destro 5 – Ancora un corpo estraneo al Bologna, non ha nemmeno una palla gol da sfruttare. Come ai tempi di Milan e Roma, comunque, non si sforza neanche troppo per andarsela a cercare, aspettando una palla scodellata da Mounier e Brienza. Dal 73’ Mancosu 6 – Match di sofferenza, per tenere il Frosinone più lontano possibile dall’area rossoblù.

Mounier 6,5 - Stop e tiro da paura per il suo primo gol in Serie A. E’ il più attivo fra i tre attaccanti del Bologna e quello da cui partono tutte le palle gol dei padroni di casa anche se cala un po’ nella ripresa.

All. Rossi 6 - Primi tre punti stagionali, ma sono tre punti che convincono poco. Il Bologna crea leggermente più del Frosinone e riesce a passare solo grazie a un’ingenuità della difesa di Stellone. Il centrocampo, poi, ha poca qualità e infatti l’assist per Mounier arriva da Oikonomou, che di mestiere fa il difensore. Il Bologna conquista i primi tre punti ma è ancora un cantiere aperto.

 

FROSINONE

Leali 6 - Il match in cui è meno impegnato delle quattro finora disputate. Non ha colpe sul fulmine di Mounier.

Rosi 6,5 - Primo tempo propositivo, si fa vedere spesso dalle parti di Masina. Ha anche la palla giusta per fare subito 1-1, ma arriva sul pallone troppo scoordinato. Un po’ meno propositivo nel secondo tempo anche se scheggia la traversa con un tiro cross. E’ l’ultimo ad arrendersi.

Diakitè 5,5 - Piantato a terra quando viene puntato dai veloci esterni del Bologna. Poco sollecitato nella ripresa.

Blanchard 5 - Sul gol di Mounier tutta la difesa del Frosinone non sta in linea, ma lui è l’uomo più arretrato che tiene in gioco l’estero di Delio Rossi. Si rifà qualche minuto dopo stoppando la conclusione di Brienza da distanza ravvicinata. Nella ripresa svirgola malamente una buona occasione per il pari.

Pavlovic 6 - Spinge poco, ma è attento dietro.

Paganini 5,5 - Come sempre si sacrifica molto in fase difensiva, ma allo stesso tempo si fa notare poco, sia a destra che a sinistra. Dal 78’ Verde 6 – Ha sui piedi la palla gol più interessante del Frosinone, che scarica sui pugni di Mirante.

Chibsah 5,5 - Si trova in posizione di terzino sull’azione del gol di Mounier, sulla quale stringe troppo tardi. Per il resto del match fa quello che gli riesce meglio, cioè fare massa a centrocampo.

Sammarco 5,5 - Fatica a dare il cambio di passo alla manovra degli ospiti, lui che è il mediano più tecnico tra quelli a disposizione di Stellone. Lotta comunque per tutto l’incontro.

Tonev 5,5 - Il nazionale bulgaro si scambia di posizione con Paganini dopo la rete del vantaggio del Bologna. Si ricorda solo per un paio di cross non sfruttati. Dal 60’ Soddimo 6 - Come Crisetig dall’altra si becca un giallo appena entrato in campo. Ci prova nel finale con un tiro da lontanissimo.

Longo 5 - Inizia il match lottando forte, ma con poche palle gol. Quando gliene capita una non è cattivo come dovrebbe essere l’attaccante di punta di una squadra che deve salvarsi. Esce dopo un duro tackle di Destro. Ancora rimandato. Dal 53’ D.Ciofani 6 - L’unico attaccante del Frosinone a calciare in porta. Una volta tenta il miracolo provandoci da centrocampo, la volta dopo, invece, sfiora la rete scheggiando la traversa con un colpo di testa.

Dionisi 5,5 - Rispetto a Longo lotta di più  con i difensori del Bologna. Anche lui comunque non calcia mai in porta.

All. Stellone 5 - Non si vede nulla di più rispetto alle prime tre stagionali. Il Frosinone soffre poco, sta bene in campo, ma è troppo lento in fase di impostazione e soprattutto non ha giocatori offensivi in grado di competere nella categoria. Per questo Verde dovrebbe almeno avere un minutaggio più consistente. In più manca personalità dietro perché anche in giornate in cui gli avversari calciano solo una volta in porta, i suoi prendono comunque gol. Adesso il Frosinone è l’unica squadra ancora a zero punti in classifica.

Arbitro: Daniele Orsato 6 – Tante ammonizioni, tutte giuste. Anche se gli animi si surriscaldano in alcune fasi del match, lui tiene sempre la situazione sotto controllo.

 

TABELLINO

BOLOGNA-FROSINONE 1-0

Bologna (4-3-3): Mirante; Ferrari, Oikonomou, Rossettini, Masina; Taider, Diawara (dal 55’ Crisetig), Pulgar; Brienza (dal 78’ Falco), Destro (dal 73’ Mancosu), Mounier. A disp. Da Costa, Stojanovic, Gastaldello, Maietta, Mbaye, Morleo, Brighi, Crimi, Falco, Acquafresca. All. Rossi

Frosinone (4-4-2): Leali; Rosi, Diakitè, Blanchard, Pavlovic; Paganini (dal 78’ Verde), Chibsah, Sammarco, Tonev (dal 60’ Soddimo); Longo (dal 53’ D.Ciofani), Dionisi. A disp. Zappino, Gomis, M. Ciofani, Crivello, Bertoncini, Russo, Gori, Frara, Castillo. All. Stellone

Arbitro: Orsato di Schio

Marcatori: 27’ Mounier (B)

Ammoniti: 17’ Diawara (B), 32’ Longo (F), 48’ Sammarco (F), 52’ Destro (B), 56’ Crisetig (B), 60’ Paganini (F), 61’ Soddimo (F), 71’ Ferrari (B), 89’ Pavlovic (F)

Espulsi:
 




Commenta con Facebook