• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inghilterra > Chelsea-Arsenal, Mourinho-show: zip sulla bocca e polemica con i 'Gunners'

Chelsea-Arsenal, Mourinho-show: zip sulla bocca e polemica con i 'Gunners'

Il manager portoghese non si è risparmiato come al solito nel post partita


José Mourinho ©Getty Images

19/09/2015 18:20

CHELSEA ARSENAL MOURINHO CONFERENZA STAMPA / LONDRA (Inghilterra) - Il Chelsea vince contro l'Arsenal per 2-0 in una partita caratterizzata dai nervi e dall'espulsione di Gabriel Paulista dopo uno scontro verbale e fisico con Diego Costa. José Mourinho, tecnico dei 'Blues', cavalca l'onda come suo solito in conferenza stampa: "Sono contento sia della prestazione che abbiamo offerto sia dei tre punti che ci siamo presi. Ho giocato molte volte contro i 'Gunners' e loro si sono lamentati in ogni singola gara che io ricordi tranne una volta. Quando noi abbiamo perso il Community Shield non ho cercato nessun tipo di scuse. Nessun piagnisteo. Mantenere il controllo in campo è basilare e lo dico sempre ai miei giocatori, l'ho sempre detto prima di ogni derby qui o all'estero. Penso ci si debba concentrare sull'errore di Gabriel e sul suo comportamento non su Diego Costa. Anzi il brasiliano per me è stato l'uomo partita oggi".

Lo show lo regala poi ai microfoni di 'BT Sports' quando interrogato sulle critiche per l'assenza di Terry si volta verso la telecamera e saluta sorridendo ed invitando a stare zitti i fans avversari con il gesto della zip sulla bocca. Nel pre gara poi da segnalare anche una freddissima stretta di mano con Wenger, manager rivale, che spiega così: "Aspetto sempre il mio collega prima di una sfida, è un gesto di rispetto per il mio club e per quello avversario. Se poi l'altro non è felice di farlo...ok".

 




Commenta con Facebook