• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > InstaCM.IT > FOTO CM.IT E VIDEO - Roma-Barcellona, De Rossi: "Luis Enrique non è matto come diceva la stampa"

FOTO CM.IT E VIDEO - Roma-Barcellona, De Rossi: "Luis Enrique non è matto come diceva la stampa"

Il centrocampista: "Domani dovremo giocare da squadra"


De Rossi (Calciomercato.it)
Dall'inviato Andrea Corti

15/09/2015 13:22

ROMA-BARCELLONA CONFERENZA STAMPA DANIELE DE ROSSI / ROMA - L'allenatore della Roma Rudi Garcia ed il centrocampista Daniele De Rossi hanno incontrato i giornalisti nella sala stampa di Trigoria per la conferenza di rito alla vigilia della partita di Champions League contro il Barcellona. Calciomercato.it ha seguito in diretta l'evento. Ecco le parole di Daniele De Rossi sulle ultime news Roma:

BARCELLONA COME IL BAYERN MONACO - "La partita di domani non sarà decisiva e non influirà sul nostro percorso anche in campionato. Quello che è successo l'anno scorso contro il Bayern Monaco un po' ha influito. Come valori, il Barcellona ha valori simili al Bayern Monaco".

L'AVVERSARIO - "Il Barcellona è una squadra particolare: è la più forte di tutte come collettivo e ha il calciatore più forte che è Messi. Dovremo stare molto attenti in generale e giocare con sacrificio aiutandoci l'uno contro l'altro. Non basterà fermare Messi o Neymar o un altro calciatore".

LUIS ENRIQUE - "Quella di Luis Enrique a Roma fu una stagione particolare, non era sponsorizzato dai giornalisti. I risultati hanno dimostrato che non è uno scemo come lo facevate passare voi e non ero matto io a considerarlo positivamente. Sono contento perché sia lui che il suo staff sono brave persone".

DE ROSSI 'ALLA MASCHERANO' - "Sarebbe una gran cosa fare un percorso simile a quello fatto da Javier Mascherano, capace di dominare in campo sia da centrocampista che da difensore. Quando riesco a fare bene da difensore come contro la Juventus sono la persona più contenta di tutti. Il percorso di Mascherano potrebbe appartenermi in futuro".

PROTESTA CURVA SUD - "Barriere in Curva Sud? Prima di esprimermi sulla protesta vorrei documentarmi meglio, come già sto facendo. Appelli per domani non ne faccio perché la protesta dei tifosi è civile e può continuare, va rispettata. Certo, a noi piace avere il sostegno dei tifosi. Possiamo vincere anche senza, come contro la Juventus".

L'ESPULSIONE IN NAZIONALE - "Ho letto poco dopo l'espulsione in Nazionale, preferisco non leggere. Ho letto però alcune statistiche interessanti sul numero di cartellini collezionati nella Roma e con l'Italia. Sono tante le partite che ho finito senza essere espulso, rientro nella media. Certo, a volte mi si annebbia la vista. Non me la posso prendere con nessuno".




Commenta con Facebook