• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI SAMPDORIA-BOLOGNA

PAGELLE E TABELLINO DI SAMPDORIA-BOLOGNA

Brienza non basta a fermare un grande Soriano. Male Barreto e Rizzo


Soriano ©Getty Images
Marco Di Nardo

14/09/2015 22:49

ECCO LE PAGELLE DI SAMPDORIA-BOLOGNA:

 

SAMPDORIA

Viviano 6  – Viene impegnato poco ma quando accade, si fa trovare pronto. Bravo nelle uscite alte. Devia in angolo al 93’ un tiro dal limite dell’area di rigore di Brienza.

Cassani 6 – Abbandona il campo dopo 21’ per infortunio. Sbaglia un paio di cross quando si affaccia in attacco ma in difesa regge bene. Dal 21’ Pedro Pereira 6 – I 17 anni non gli pesano. Gioca una gara diligente, scegliendo i giusti tempi per inserirsi negli spazi.  

Silvestre  6 – Gioca bene in anticipo, soprattutto quando arrivano cross in area di rigore.

Moisander 6 – Riesce tranquillamente a controllare gli attaccanti del Bologna. Va in difficoltà solo sui cross bassi ma c’è Silvestre ad aiutarlo.

Regini  6,5 – E’ il terzino che scende di più in attacco mettendo in difficoltà Ferrari. Tenta anche di entrare in area in due occasioni ma manca l’ultimo passaggio per arrivare al tiro.

Barreto 5,5 – Gioca una partita buona in fase d’interdizione ma molto impreciso in fase d’impostazione

Fernando 6 – Effettua passassi precisi per i compagni di squadra, confermandosi il metronomo del centrocampo blucerchiato.

Ivan 6 – Nonostante i 20 anni, dimostra di essere il giocatore più dinamico della Sampdoria.  Dal 65’ Correa 6,5 – Gioca 25’ spettacolari fatti di recupero ed inserimenti. Fornisce un assist prezioso a Soriano che sigla il gol del due a zero.

Soriano 7 – Attacca lo spazio centrale lasciato libero dalle due punte che fanno movimento senza palla ad allagare sulle fasce. Cerca il gol dalla distanza ma la poca precisione sotto porta non gli consente di segnare. Su assist di Correa effettua un tiro di interno collo che si va ad insaccare in rete, siglando il secondo gol della gara.

Éder 7 – Nell’uno contro uno, quando può è inarrestabile e mette in apprensione la difesa del Bologna. Segna il suo quinto gol in campionato su assist di Muriel, aumentando così il suo bottino in vetta alla classifica marcatori.

Muriel 6 – Primo tempo scialbo ed inconcludente. Sbaglia al 72’ un gol semplice a tu per tu con Mirante. Fornisce l’assist per Eder che segna l’1 a 0. Dall’81’ Alejandro Rodriguez s.v.

All. Zenga 6,5 – La sua squadra stenta a decollare soprattutto nel primo tempo. Nei secondi 45’ ci pensano Eder e Soriano a regalargli la vittoria, che vale il secondo posto in classifica. E dire che fino a poco tempo fa, c'era qualcuno che parlava di esonero anticipato.

 

BOLOGNA

Mirante 6 – Grandissima parata al 69’ su un tiro di Eder dai 20 metri, con pallone deviato sopra la traversa. Incolpevole sui due gol della Samporia.

Ferrari 6,5 – Disputa una gara ordinata in fase difensiva lasciando poco spazio alle incursioni di Regini ed Eder. Ottime le chiusure nelle diagonali difensive. Soprattutto nel secondo tempo, scende sulla fascia impensierendo non poco Regini.

Rossettini 5,5 – Trova difficoltà nella fase d’impostazione ma chiude bene nell’uno contro uno Muriel. Esce troppo tardi su Soriano, consentendo al giocatore della Sampdoria di segnare il secondo gol.

Maietta 5,5 – Insieme a Rossettini cerca di chiudere le incursioni centrali dei blucerchiati. Lascia troppo spazio ad Eder per segnare il primo gol della gara.

Masina 6 –Dei due terzini è quello che si propone di più in attacco e si rende più pericoloso con dei cross per le punte.

Donsah 5,5 – Molto impreciso negli appoggi. Rallenta spesso le sortite offensive del Bologna. Cerca la via del gol con un tiro al volo alla fine del primo tempo. Dal 68’ Pulgar 5,5 – Può far ben poco soprattutto quando il Bologna rimane in dieci uomini.

Taïder 6 - E’ il regista avanzato della squadra. Detta i tempi molto bene a centrocampo cercando spesso la verticalizzazione. Dal 55’ Diawara 6 – Bene in fase d’interdizione, soprattutto dopo l’espulsione di Rizzo.  

Giaccherini 6 – Dura giusto 28’ la prima gara che sancisce il ritorno in Italia. Minuti in cui dimostra buona disciplina tattica. Dal 28’ Rizzo 4 – Classe 92’, dopo un primo tempo discreto, al 71’ si fa espellere per somma di ammonizioni.

Mounier  6 – E’ il giocatore più attivo del Bologna in fase offensiva. Dalle sue sortite offensive nascono le occasioni migliori per la squadra di Rossi.

Destro 5 – Fa ben poco per aiutare la squadra a salire e a cercare la via del gol. Deve ancora trovare i giusti sincronismi con la squadra.

Brienza 6,5 – Cerca la via del gol su calcio di punizione al 10’ ma la traversa gli nega la gioia del gol. Aiuta la squadra in fase di non possesso palla dopo l’espulsione di Rizzo. Sul finire della gara va vicino al gol con due tiri dalla distanza.

All. Rossi 5,5 – La sua squadra ha carattere ma non ha ancora un’organizzazione di gioco precisa. Nonostante una brillante campagna acquisti, alcuni giocatori stanno soffrendo il salto in Serie A: anche per questo, c'è molto sul quale lavorare.

 

Arbitro: Cervellera 6  - Discreta prestazione quella dell’arbitro di Taranto che tiene in pugno una gara sostanzialmente corretta. Giusta la decisione di punire con la seconda ammonizione il rosso-blu Rizzo.

TABELLINO

SAMPDORIA-BOLOGNA 2-0

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano, Cassani (dal 21’ Pedro Pereira), Silvestre, Niklas Moisander, Regini, Barreto, Fernando, Ivan (dal 65’ Correa), Soriano, Éder, Muriel (dall'81’ Alejandro Rodriguez). A disposizione: Puggioni, Palombo, Bonazzoli, Brignoli, Christodoulopoulos, Krsticic, Carbonero, Rocca. All. Zenga

Bologna (4-3-3): Mirante, Ferrari, Rossettini, Maietta, Masina, Donsah (dal 68’ Pulgar), Taïder (dal 55’ Diawara), Giaccherini (dal 28’ Rizzo), Mounier, Destro, Brienza. A disposizione: Da Costa, Oikonomou, Morleo, Gastaldello, Acquafresca, Mancosu, Mbaye, Falco, Crisetig. All. Rossi

Marcatori 75’ Eder (S), 79’ Soriano (S)

Arbitro: Cervellera Angelo (Sez. di Taranto)

Ammoniti: 8’ Regini (S), 11’ Taider (B),

Espulsi: 71’ Rizzo (B)




Commenta con Facebook