• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Viaggi > Viaggi, i voli più lunghi del mondo e i consigli per affrontarli

Viaggi, i voli più lunghi del mondo e i consigli per affrontarli

Dal primo febbraio 2016 Dubai–Panama diventerà la tratta più duratura con 17 ore e 35 minuti


Voli (Getty Images)

14/09/2015 14:56


VIAGGI LE TRATTE PIU’ LUNGHE DEL MONDO E CONSIGLI / ROMA - Quali sono i voli più lunghi senza scalo del mondo? A stilare la curiosa classifica, ai cui vertici si posizionano tratte intercontinentali e transoceaniche della durata di oltre 15 ore, ci ha pensato Kayak. Al momento ad aggiudicarsi la medaglia d’oro e a salire sul gradino più alto del podio della top ten è la tratta Sidney-Dallas operata dalla Qantas in un tempo che sfiora le 17 ore, esattamente 16 ore e 50 minuti. A quanto pare però la compagnia di bandiera australiana dovrà presto cedere il primato alla Emirates che ha già annunciato per il primo febbraio 2016 l’inaugurazione della nuova tratta Dubai–Panama: il volo durerà 17 ore e 35 minuti e si appresta a diventare la più lunga in assoluto.

In Europa il volo diretto più lungo è il Parigi-Santiago del Cile, operato da Air France in 14 ore e 40 minuti, che risulta anche al terzo posto nella classifica generale ed è seguito dal Madrid-Santiago (Iberia, 13ore e 30 minuti). Al terzo posto la tratta Roma-Buenos Aires (13 ore e 55 minuti, Alitalia), che si piazza anche in quinta posizione della classifica generale e dura solo 5 minuti meno rispetto a quella di Lufthansa, che parte da Francoforte. Considerando anche Asia e Oceania, sale sul secondo gradino del podio l’Hong Kong-New York (Cathay Pacific, 15 ore e 50 minuti), mentre al terzo posto c’è il Sydney-Dallas (Qantas Airways), da 15 ore e 35 minuti.

Il sito di viaggi non ha solo stilato la classifica ma ha dato anche qualche consiglio ai viaggiatori perché, a prescindere dalla tratta e dalla posizione in classifica, trascorrere 15, 16 o addirittura 17 ore a bordo di un aereo, dove gli spazi sono piuttosto limitati, non sempre risulta piacevole.

I SUGGERIMENTI – Qualora fosse possibile, in fase di prenotazione è sempre consigliabile scegliere gli orari del volo in base alla propria inclinazione ai pisolini mentre per chi non riesce in alcun modo a riposare in viaggio la soluzione sono i voli diurni. In alcuni casi, viaggiando di giorno è possibile anche evitare i fastidiosissimi effetti legati al jet lag oppure bisogna dormire una volta arrivati a destinazione.

Per un viaggio di lunga durata anche il posto a sedere ha la sua valenza. Effettuando il check-in con largo anticipo ci sono buone probabilità di riuscire a scegliere un buon posto, magari uno di quelli in prima fila, più larghi e spaziosi oppure uno vicino al finestrino; in questo modo si è sicuri di non essere disturbati dai passeggeri che devono alzarsi.

E’ consigliabile inoltre indossare abiti e calzature comodi, vestirsi a “strati” per gestire al meglio il clima in volo e portare dietro mascherina per dormire, tappi per le orecchie, cuscino gonfiabile e una coperta per un miglior comfort personale.

I sempre connessi e coloro che non riescono a dormire e a rilassarsi devono optare per un tablet, un paio di auricolari e visto che la selezione di musica e di film proposta in aereo può non rispecchiare i propri interessi meglio scegliere una propria lista musicale e cinematografica, un paio di serie TV, oppure un buon libro. Per trascorrere piacevolmente le ore di volo, soprattutto se si viaggia da soli, una buona idea potrebbe essere quella di fare conoscenza e conversare con i vicini di posto.

S.C.




Commenta con Facebook