• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus, Capello: "Pogba, sai guidare? Bianconeri protagonisti in Europa"

Juventus, Capello: "Pogba, sai guidare? Bianconeri protagonisti in Europa"

L'allenatore ha commentato l'attuale momento di forma del club


Fabio Capello © Getty Images
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

14/09/2015 08:08

JUVENTUS INTERVISTA CAPELLO A TUTTOSPORT / TORINO - Fabio Capello ha commentato le ultime news Juventus nel corso di una lunga intervista concessa a 'Tuttosport', durante la quale ha parlato anche delle recenti mosse bianconere (e non solo) sul calciomercato estivo appena terminato.

CHAMPIONS LEAGUE - "La Champions League è un altro teatro rispetto al campionato: fa ritrovare nuovi stimoli. In Italia c'è tempo per recuperare. Le favorite in Europa sono Real Madrid, Barcellona e Bayern Monaco, ma vedo molto forte anche il Manchester City. La Juve sarà sicuramente protagonista, come il Chelsea che è in difficoltà in Premier League. I bianconeri partono con un sistema di gioco difensivo che conoscono molto bene e con Hernanes potranno ritrovare la fluidità di gioco".

MANCHESTER CITY-JUVENTUS - "Quella di Marchisio è una brutta assenza: è quello che gioca meglio nel ruolo di Pirlo. Hernanes si deve ambientare ma può giocare in cabina di regia. Senza Aguero, il City perderebbe tantissimo. E' un giocatore carismatico, un punto di riferimento. Sarà comunque una partita difficilissima per la Juventus perché il Manchester City potrebbe aver compiuto il salto di mentalità. E' una squadra che non ha punti deboli. Forse, è stato avventato cedere Dzeko alla Roma. Yaya Touré è un vero carro armato! Per vincere, la Juve dovrà ripartire velocemente con personalità".

POGBA - "Ora deve fare qualcosa di importante, ha un potenziale da super giocatore ma col volante in mano deve dimostrare di saper guidare. La partita contro il Manchester sarà un'esame importante per lui".

MORATA, MANDZUKIC, DYBALA - "Morata è un giocatore di qualità e con la sua velocità crea problemi agli avversari. Deve ancora maturare del tutto ma può diventare un grande attaccante. Mandzukic al Bayern Monaco non faceva la differenza. In Serie A sposterà gli equilibri, in Europa è un po' più difficile. Dybala ha fantasia, dribbling e un sinistro che fa male ma ha bisogno di tempo".

ALLEGRI - "E' un allenatore di esperienza e sa che alla Juventus non esistono stagioni di transizione".

 

 




Commenta con Facebook