• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter-Milan, Mancini: "Siamo solo alla terza giornata. Mihajlovic un amico ma non domani"

Inter-Milan, Mancini: "Siamo solo alla terza giornata. Mihajlovic un amico ma non domani"

Il tecnico nerazzurro ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del derby


Roberto Mancini (Getty Images)
Andrea Corti/Bruno De Santis

12/09/2015 16:15

INTER MILAN MANCINI CONFERENZA / MILANO - Alla vigilia del derby Inter-Milan, il tecnico dei nerazzurri Roberto Mancini ha parlato in conferenza stampa, soffermandosi sulle news Inter del momento. In primo piano la condizione fisica di Miranda che probabilmente salterà la partita: "Per Miranda vedremo domani mattina: se c'è un rischio eviteremo di correrlo. Al suo posto Ranocchia o Medel? Sono pronti entrambi, domani mattina vedremo chi eventualmente prenderà il posto di Miranda".

MIHAJLOVIC - "Domani proveremo a dare una gioia ai nostri tifosi. Vincere significherebbe dare continuità e tranquillità ma nulla di più: siamo soltanto alla terza giornata. Mihajlovic? Se allena il Milan è solo merito suo, non mio come ha detto. Lui ha grandi qualità, siamo molto amici ma domani per due ore saremo nemici. Nel coro dell'altro giorno non c'è nulla di scandaloso". 

ICARDI - "Sta bene, ieri ha svolto lavoro completo. Sarà lui il capitano". 

PERISIC - "Lo abbiamo cercato sul calciomercato perché siamo tutti convinti che possa essere un elemento straordinario per l'Inter. Un giocatore che può ricoprire molti ruoli e che è già in condizione. Negli ultimi anni con il Bayern si è giocato il campionato. E' abituato alle gare importanti. Può giocare ovunque. Vediamo anche le condizioni degli altri giocatori". 

TELLES - "E' bravo tecnicamente e con passaporto italiano, che magari lo può portare in Nazionale. Ricorda Maxwell".

 

 

TIFOSO - "Se io fossi un tifoso domani vorrei solo vincere. E' sempre stato un derby con giocatori di altissimo livello: è nostro dovere riportarlo a quell'altezza lì".

DECISIVA - "Siamo alla terza giornata. Puoi anche perdere domani e vincerne dieci di fila".

 




Commenta con Facebook