• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lazio > Lazio-Udinese, Pioli: "Facciamo parlare i fatti in campo. Matri e Milinkovic-Savic..."

Lazio-Udinese, Pioli: "Facciamo parlare i fatti in campo. Matri e Milinkovic-Savic..."

Il tecnico biancoceleste in conferenza stampa: "Dobbiamo lottare come sappiamo"


Stefano Pioli (Getty Images)
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

12/09/2015 14:25

LAZIO UDINESE CONFERENZA STAMPA PIOLI/ ROMA - Il tecnico della Lazio Stefano Pioli, interviene in conferenza stampa dal centro sportivo di Formello alla vigilia della sfida di campionato che vede i capitolini impegnati allo stadio 'Olimpico' di Roma contro l'Udinese. Calciomercato.it segue per Voi le dichiarazioni del tecnico biancoceleste.

RIPARTIRE - "Da dove e come si riparte? Possiamo farlo solo pensando ad una prestazione alla nostra altezza, lottando come sappamo lottare, parlando poco e facendo i fatti in campo. Vedo un gruppo compatto, ma sappiamo di non aver messo in campo il nostro potenziale".

MATRI - "Matri è un buon attaccante con caratteristiche importanti e si è presentato in buone condizioni, anche se non ottime. Riuscirà a trovare il ritmo gara peché sarà impiegato nelle prossime partite. Gli infortuni di Klose e Djordjevic ci hanno fatto riflettere, non sappiamo ancora i tempi di recupero".

KEITA - "In testa ho delle soluzioni, Keita sta facendo bene ed è cresciuto tanto - ha dichiarato Pioli, protagonista odierno delle notizie Lazio - sono sicuro che ci darà tante soddisfazioni sia giocando da centrale che da seconda punta o da esterno, a fare la differenza sono gli attegiamenti".

MILINKOVIC-SAVIC - "La doppietta di Milinkovic-Savic con la Serbia Under 21? Sono contento che abbia fatto bene in Nazionale, ma un conto è l'Under 21, un altro è il campionato. Lui è un grande acquisto, davanti a noi ci sono tante partite, saranno impegnati tutti".

LA PARTITA - "Che gara mi aspetto domani? Il risultato è importante ma anche la prestazione. L'Udinese è sempre stata un avversario difficile, è una squadra che riparte bene e sa metterti in difficoltà".




Commenta con Facebook