• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, Luiz Adriano: "Io, Bacca e Balotelli si può". E sul derby...

Milan, Luiz Adriano: "Io, Bacca e Balotelli si può". E sul derby...

L'attaccante brasiliano ha parlato a pochi giorni dalla partita contro l'Inter


Luiz Adriano © Getty Images
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

10/09/2015 07:50

MILAN INTERVISTA LUIZ ADRIANO A LA GAZZETTA DELLO SPORT / MILANO - L'edizione odierna de 'La Gazzetta dello Sport' propone una lunga intervista a Luiz Adriano, colpo di calciomercato estivo 2015/2016 firmato Milan. L'attaccante brasiliano ha commentato le ultime news Milan, compreso l'ormai imminente derby contro l'Inter.

L'IMPATTO COL CALCIO ITALIANO - "Mi ha colpito molto la dinamica delle vostre partite. Fino ad ora ero sempre stato abituato ad attaccare, senza pensare ad altro. Qui invece è tutto molto organizzato, in qualsiasi reparto. La parte tattica è fondamentale in tutti gli allenamenti".

LA SCELTA MILAN - "So di aver fatto bene a venire al Milan. Ho scelto in base alla storia di questo club e del campionato italiano. In questo momento per me era la scelta migliore e me l’hanno confermato sia il mio amico Pato sia Lucescu. Mi posso mettere in mostra in ottica Nazionale".

L'OBIETTIVO E I MODELLI - "Il mio obiettivo è essere importante e scrivere la storia di questo club come ho fatto a Donetsk. Lo Shakhtar è stato il primo club straniero a interessarsi a me, mi dicevano tutti che non era una cosa adatta, ma è stata un’opportunità di vita e ho vinto molto. I brasiliani che mi hanno preceduto a Milano sono un grande stimolo. I miei modelli sono Cafu, Ronaldo e Emerson. Voglio fare più gol possibile, aiutare il Milan a tornare in Champions League e arrivare primo in campionato".

L'ARRIVO DI BALOTELLI - "Per noi è molto importante, la squadra ha bisogno di tutti e lui ci aiuterà molto. Tridente io, lui e Bacca? Sarebbe ottimo perché Balotelli ha qualità che ci possono servire tantissimo. Non ci sarebbe alcun problema. Con Carlos mi trovo bene. Ogni allenamento che passa l'intesa migliora, parliamo molto".

IL MANCATO ACQUISTO DI IBRAHIMOVIC - "E’ un grande giocatore che ha fatto la storia del calcio. Sarebbe stato un grande piacere giocarci insieme".

IL DERBY - "Sono molto curioso ed emozionato per domenica. San Siro sarà uno spettacolo. Io arrivo da derby in cui si fermava un Paese intero. Mihajlovic teso? Non noto cambiamenti. Studiamo molto gli avversari, lui è molto attento sia in campo, sia alla lavagna. Ed è molto severo. Un pronostico sul derby? Non chiedetemelo, non me la sento...".
 




Commenta con Facebook